Attualità

Covid, Costa: “Con la nuova fase stop a mascherine al chiuso e Green pass”

sottosegretario Andrea Costa riduzione quarantena a scuola
Tra poco, probabilmente, diremo addio a mascherine al chiuso e Green pass. Importante, però, puntare sulle vaccinazioni e a comunicarlo è il sottosegretario alla salute Costa.

Sta per iniziare una nuova fase nella gestione della pandemia. Ad annunciarlo è il sottosegretario alla Salute Andrea Costa a Oggi è un altro giorno su Rai 1.

Tra pochi giorni le mascherine all’aperto saranno abbandonate e presto ciò accadrà anche nei luoghi chiusi. Anche il green pass, sostiene Costa, potrebbe non essere più necessario tra poco.

“Via alle mascherine all’aperto”

Innanzitutto, il sottosegretario ha annunciato: “via mascherine all’aperto dall’11 febbraio anche in zona rossa, il provvedimento uscirà nella giornata di giovedì.

Ora siamo all’inizio di una nuova fase, con la solita gradualità si allenteranno le altre misure come le mascherine al chiuso e il Green Pass.

“Importante completare la vaccinazione”

Dobbiamo completare le terze dosi perché proteggono di più dalla malattia grave. Ci sono ancora 12 milioni di terze dosi da somministrare” – ha detto il sottosegretario alla Salute.

Infine, Costa sottolinea l’importanza del Green Pass: “Farei attenzione a prendere a modello altri Paesi europei i bilanci vanno fatti alla fine e quello è il momento di fare valutazioni. In una fase iniziale il Green pass ha permesso le riaperture, è uno strumento che ci ha aiutato. Ha avuto anche la funzione di monitorare i contagi. Infine ha avuto la funzione di incentivare le vaccinazioni.

Università di Catania