Attualità

Green pass base o rafforzato per andare dal parrucchiere? Le novità

Da domani per poter accedere ai "servizi per la cura della persona" si dovrà essere in possesso della certificazione verde. Ma basterà quella base o si dovrà essere in possesso di quella rafforzata? Le ultime novità.

Nuove regole per il Green pass obbligatorio anche per recarsi dal parrucchiere, barbiere e centri estetici. Infatti, da domani sarà obbligatorio essere in possesso della certificazione verde se si vorrà accedere a tali servizi. Il Green pass richiesto è quello base, dunque per chi non possiede il Super Green (vaccino o guarigione da Covid), dovrà effettuare un tampone con esito negativo per poter usufruire dei “servizi alla persona”. Sul sito della Confederazione Nazionale dell’Artigianato si ricorda che l’obbligo resterà in vigore fino al 31 marzo e che le multe per i trasgressori vanno dai 400 ai mille euro. 

Se è un lavoratore a non avere il certificato verde allora gli sarà sospeso lo stipendio, fino alla presentazione di quest’ultima. Nel caso in cui il dipendente acceda al luogo di lavoro senza pass, il datore di lavoro dovrà effettuare una segnalazione alla Prefettura ai fini dell’applicazione della sanzione amministrativa” che in questo caso è più salata: si va dai 600 ai 1.500 euro di multa.

 Green pass, dalle poste al tabaccaio: dove sarà obbligatorio


 

Università di Catania