Scuola

Concorso ordinario scuola, date in arrivo: le ultime novità

concorso ordinario scuola secondaria
Concorso ordinario scuola: l'arrivo del bando per gli aspiranti docenti della secondaria sembra ormai imminente. Ecco tutte le novità in merito alla questione.

Concorso ordinario scuola – Ottime notizie in arrivo per tutti coloro erano in attesa di informazioni sul bando lanciato a luglio 2020. Infatti, sono davvero numerosi gli aspiranti docenti in tutta Italia che aspettavano l’arrivo di questo momento. Per di più, considerando lo stop ai concorsi anche a causa della pandemia, il numero di possibili candidati interessati a una carriera nel mondo della scuola è decisamente lievitato. Ma quali sono le ultime notizie in merito e quando sarà pubblicato il bando? Ecco le informazioni più recenti in merito al concorso scuola.

Concorso ordinario scuola: pubblicazione bando

Purtroppo, non si conosce ancora la data di pubblicazione del bando per il concorso docenti per la scuola secondaria. Tuttavia, si stima che il rilascio del bando sarà imminente, probabilmente entro il primo mese di questo 2022 e quindi nell’arco delle prossime settimane.

Queste previsioni sembrano quasi una certezza, considerato che le iscrizioni al bando si sono svolte già a luglio 2020. Tuttavia, nulla può essere confermato finché il bando non sarà effettivamente disponibile sulla Gazzetta Ufficiale. Il concorso riguarderà i posti messi a bando per le scuole secondarie di primo e secondo grado nel 2020.

Concorso scuola: chi può partecipare

Un’altra delle questioni che possono suscitare diversi dubbi riguarda le categorie che possono essere coinvolte nel concorso ordinario scuola. Infatti, purtroppo per coloro i quali speravano di poter partecipare, è importante specificare che il concorso è riservato a coloro i quali hanno già effettuato la domanda di partecipazione a luglio 2020. I partecipanti al concorso saranno quindi principalmente coloro i quali hanno già fatto domanda quasi due anni fa.

Tuttavia, è prevista un’unica eccezione: si tratta degli aspiranti docenti per le discipline STEM. Infatti, nel loro caso, le iscrizioni saranno riaperte e non sarà obbligatorio il requisito di aver fatto domanda entro luglio 2020. Nello specifico, l’eccezione è valida per le seguenti classi di concorso: A020, A026, A027, A028, A041.

Le prove del concorso ordinario scuola

Secondo quanto si riporta, le prove del concorso saranno principalmente due: una scritta e una orale. Viene eliminata, quindi, la prova preselettiva, come previsto dalla riforma Brunetta per i concorsi pubblici. Per quanto riguarda la prima si tratterà di una prova computer based basata sulla disciplina specifica per la classe di concorso. La prova scritta consisterà in 50 quesiti ai quali si potrà rispondere in 100 minuti e per superare la prova sarà necessario ottenere il punteggio minimo di 70/100.

Invece, per quanto riguarda la prova orale, probabilmente ogni candidato potrà estrarre la traccia sulla quale sarà valutato 24 ore prima dell’effettiva valutazione finale. Tuttavia, per informazioni più certe e dettagliate, si consiglia di aspettare la pubblicazione del bando definitivo.