Attualità

Mascherine, ffp2 e chirurgiche: quando usarle? Le regole

mascherine ffp2
In questo momento storico, per il contenimento della diffusione dell'epidemia da covid, l'uso della mascherina è fondamentale. In particolare, in questo momento è obbligatorio all'aperto, oltre che al chiuso, in tutta Italia: ma quando usare la ffp2 invece della chirurgica? Di seguito le regole.

L‘obbligo dell’uso della mascherina, in questo momento, è previsto sia al chiuso che all’aperto, nonostante siano esclusi i bambini sotto i 6 anni di età, alcune persone con invalidità o patologia e gli operatori che assistono le persone con determinate patologie.

Inoltre, non è obbligatorio indossare la mascherina, sia all’aperto che al chiuso, nelle seguenti situazioni: mentre si praticano attività sportive, mentre si mangia o si beve. Le mascherine, però, possono essere di diversi tipi: ffp2 o chirurgiche. Quando bisogna utilizzarne una piuttosto che un’altra? Di seguito le regole.

Quando utilizzare la ffp2?

Utilizzare una mascherina del tipo ffp2 è obbligatorio nei seguenti casi:

  • Per gli spettacoli aperti al pubblico che si svolgono al chiuso o all’aperto in qualsiasi luogo;
  • Per gli eventi e le competizioni sportive che si svolgono al chiuso o all’aperto;
  • Per l’accesso e l’utilizzo di voli commerciali, navi e traghetti adibiti a servizi di trasporto interregionale;
  • Per l’accesso sui treni impiegati nei servizi di trasporto passeggeri interregionale, Intercity, Intercity Notte e Alta Velocità;
  • Sugli autobus e pullman di linea adibiti a servizi di trasporto tra più di due regioni; autobus e pullman adibiti a servizi di noleggio con conducente;
  • Sulle funivie, cabinovie e seggiovie, qualora utilizzate con chiusura delle cupole paravento;
  • Sui mezzi del trasporto pubblico locale o regionale;
  • Per le persone che hanno avuto un contatto stretto con un caso confermato positivo al covid e che non sono soggette alla quarantena ma soltanto all’autosorveglianza, come descritto dalle norme covid in vigore, fino al decimo giorno successivo all’ultima esposizione al soggetto positivo.

Mascherine chirurgiche: quando usarle

Le mascherine chirurgiche sono dispositivi che garantiscono una protezione abbastanza alta, pertanto devono essere utilizzate nei seguenti contesti:

  • Ristorazione e commercio al dettaglio;
  • Attività turistiche e ricettive;
  • Centri benessere e servizi alla persona;
  • Musei, mostre, circoli culturali, convegni e congressi.

Nelle situazioni non citate possono invece essere utilizzate le mascherine monouso, lavabili, anche autoprodotte, purché siano composte di materiali multistrato idonei a fornire una adeguata barriera.