Catania

Vaccini per fascia 5-11 anni: anche nel Catanese via a prenotazioni

vaccino Covid
Parte da giovedì la vaccinazione dei bambini tra i 5 e gli 11 anni. Ecco come prenotare la somministrazione e dove verrà effettuata a Catania e provincia.

Tra pochi giorni anche i bambini con età compresa tra i 5 e gli 11 anni potranno procedere con la vaccinazione anti-Covid. Nello specifico, ciò sarà possibile a partire da giovedì 16 dicembre. Da oggi, però, è possibile procedere con la prenotazione. 

La somministrazione: dove?

I bambini potranno effettuare il vaccino solo all’interno degli ospedali.

La scelta di vaccinare al momento solo negli ospedali è dettata da ragioni di sicurezza – ha precisato il Commissario Covid di Catania, Pino Liberti – . Le somministrazioni avverranno così in un ambiente protetto, dedicato esclusivamente ai bambini a garanzia della loro tutela“.

Come già anticipato, da oggi è possibile effettuare la prenotazione del vaccino, che verrà somministrato nelle seguenti strutture ospedaliere di Catania e provincia:

  • S. Marco (ore 9-18);
  • Cannizzaro (ore 15-18);
  • Garibaldi Nesima (ore 15-18);
  • ospedale di Biancavilla (ore 15-18);
  • ospedale di Caltagirone (ore 15-18);
  • ospedale di Acireale (ore 15-18).

Come effettuare la prenotazione?

La prenotazione può essere effettuata attraverso il sito regionale dedicato (https://www.siciliacoronavirus.it) o  l’indirizzo https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it.

Sarà, inoltre, possibile prenotare chiamando al numero verde 800.00.99.66, dal lunedì al venerdì e dalle ore 9 alle 18.

Il giorno della vaccinazione è necessario che sia presente anche uno solo dei genitori o tutori legali, il quale dovrà dichiarare di avere informato l’altro genitore.

Seconda dose per i bambini: dopo quanto?

Per i bambini nella fascia d’età 5-11 anni le due dosi andranno somministrate a 21 giorni di distanza. Nei bambini severamente immunodepressi, invece, il ciclo può essere completato con una dose addizionale dopo almeno 28 giorni dalla seconda inoculazione.

Per i bambini è prevista esclusivamente la somministrazione del vaccino Pfizer, nella formulazione specifica approvata da Aifa, con un dosaggio ridotto a circa un terzo rispetto a quello per gli over 12.