Catania

Sciopero mezzi pubblici, oggi disservizi anche a Catania: gli annunci di FCE e AMTS

amt
Foto d'archivio.
Inizia lo sciopero nazionale dei lavoratori dei mezzi pubblici, indetto dalla sezione trasporti della UGL: anche a Catania previsti disservizi e disagi per gli utenti.

È da poco iniziato lo sciopero nazionale dei mezzi pubblici, indetto dal sindacato UGL-Autoferrotranvieri: i lavoratori in servizio sulle metropolitane, sui treni e sugli autobus, come spiegato dalla Segreteria dell’Unione Generale del Lavoro, incroceranno le braccia per dire no all’obbligo del Green Pass per accedere al proprio posto di lavoro.

A fare le spese della protesta dei lavoratori della sezione trasporti sono senza dubbio gli utenti dei mezzi pubblici: si ricordi, infatti, come si stia avvicinando il “ponte” dell’8 dicembre, momento nel quale non è inusuale prendere qualche giorno di ferie e approfittare del weekend in arrivo per spostarsi nei luoghi dove trascorrere qualche giorno di vacanza.

Sciopero mezzi pubblici: cosa succederà a Catania

La protesta odierna non risparmia neanche la provincia etnea: tuttavia, le società dei trasporti pubblici FCE e AMTS hanno provveduto ad avvisare coloro che dovranno usufruire dei mezzi pubblici.

Attraverso la propria pagina ufficiale, Ferrovia Circumetnea ha indicato che la corsa in partenza da Adrano per Catania delle ore 10:00 viene soppressa“, mentre “tutti gli altri servizi saranno regolarmente operativi”.

Arriva, infine, un avviso in merito a disservizi anche da AMTS. L’azienda informa gli utenti, scusandosi anticipatamente per il disagio, come il servizio potrebbe subire delle variazioni, poiché “il personale viaggiante, aderente all’iniziativa, si asterrà dal servizio dalle ore 12:00 alle ore 16:00”, mentre “il restante personale anticiperà la smonta dal proprio turno di lavoro 4 ore prima”.