Scuola

Scuola, quarantena ridotta in caso di un solo studente positivo: le nuove regole

scuola quarantena nuove regole studenti
La scuola cancella la quarantena se vi è un solo studente positivo. Tale decisione è stata presa per ridurre al minimo la didattica a distanza. Le ultime notizie.

Novità riguardanti la scuola e la quarantena sono contenuta nella bozza redatta dall’Istituto Superiore di Sanità. Infatti, la scuola cancella la quarantena se in classe ci sarà un solo studente positivo. Tale decisione è stata presa per ridurre al minimo la didattica a distanza e permettere agli studenti di seguire le lezioni in classe effettuando più test.

Nelle scuole primarie e secondarie, secondo la bozza, in presenza di un caso positivo tra gli alunni, i compagni saranno sotto “sorveglianza con testing” e in caso di risultato negativo dei loro test potranno tornare in classe. Se tra i contatti, invece, dovesse risultare un secondo studente positivo, allora chi non ha effettuato il vaccino o chi non è immunizzato dovrà procedere con la quarantena. Invece, gli studenti che avranno completato il ciclo vaccinale e saranno immuni al covid-19 potranno rientrare in classe “ma in sorveglianza con testing”. La quarantena per tutta la classe invece scatterà quando gli studenti postitivi saranno di numero maggiore o uguale a tre.

Per quanto riguarda i bambini da 0 a 6 anni le procedure di quarantena saranno differenti. Infatti, in presenza di un caso positivo all’interno dei servizi educativi per l’infanzia scatterà per tutti una quarantena di 10 giorni. Mentre per gli educatori ed operatori la quarantena potrà variare da 7 a 10 giorni sulla base delle indicazioni del ministero della Salute.

Università di Catania