News

Assegno unico familiare INPS: novità sulla rata di ottobre 2021

assegno unico familiare
Assegno unico familiare 2021: l'Inps comunica una novità, relativa al pagamento della data di ottobre, che farà sicuramente piacere a molti. Gli aggiornamenti.

Assegno unico familiare: doppio pagamento ad ottobre. Ecco gli ultimi aggiornamenti sul contributo del Governo.

Doppia rata ad ottobre

Per il mese di ottobre, l’Inps erogherà una doppia quota dell’assegno unico familiare. Nello specifico si tratta di due mensilità: dati i ritardi dei mesi precedenti, le famiglie che ne hanno diritto riceveranno la quota di agosto insieme a quella di settembre. Quella di luglio risulta, invece, già pagata.

Quando arriva l’assegno unico familiare?

Considerati i ritardi nei pagamenti, sono in molti a chiedersi quando verrà erogato. A partire dal 7 ottobre, le famiglie riceveranno l’assegno unico figli 2021. Chiaramente il pagamento non avverrà puntuale in quella singola data per tutti ma a partire da quel giorno. Per alcune categorie, l’erogazione potrebbe avvenire successivamente: chi percepisce il reddito di cittadinanza e ha figli minorenni riceverà l’accredito probabilmente il 27 ottobre. Mentre il pagamento sarà immediato per lavoratori autonomi e disoccupati senza Naspi.

Chi può richiedere l’assegno familiare

L’assegno unico familiare è un contributo erogato ai genitori. Consente ai lavoratori autonomi, ai disoccupati e a chi è privo di reddito, di usufruire di questa prestazione economica. Spetta a chi ha un ISEE non superiore ai 50.000 euro. La domanda può essere inoltrata tramite il sito online dell’INPS, o ancora tramite CAF e patronati.

Si può inviare la domanda?

Si può ancora fare domanda per ricevere l’assegno unico familiare. Chi invia la richiesta entro il 31 ottobre potrà ricevere anche gli arretrati a partire dal mese di luglio. Tuttavia, si può inviare la richiesta anche successivamente, e cioè anche dopo il 31 ottobre, ma in quel caso si rinuncia alla percezione di tutti gli arretrati. L’erogazione sarà, infatti, relativa al mese in cui si fa la domanda.

Una volta che la domanda sarà accolta, l’INPS erogherà l’assegno unico 2021 direttamente sull’IBAN fornito.


Bonus Mobili 2021: come funziona e chi può richiederlo

Speciale Test Ammissione