Film Telefilm Serie televisive

Stasera in Tv: in onda “Passengers” e “Arma Letale”

Chris Pratt e Jennifer Lawrence
Un giorno ancora e inizierà il weekend: se uscire non è tra i propri desideri, perché non restare a casa e godersi uno dei film in programmazione stasera in tv?

Passengers [Rai Movie, ore 21:10]: Jennifer Lawrence e Chris Pratt sono i protagonisti di questo film fantascientifico. Interpretano due passeggeri di una nave che deve condurli, assieme ad altre 5000 persone, ad una colonia molto lontana dalla Terra, risvegliatisi con novant’anni d’anticipo. Mentre cominciano lentamente ad innamorarsi, si troveranno a fronteggiare un grave problema, che potrebbe mettere a rischio la vita di tutti;

Donne, regole e tanti guai [Paramount, ore 21:10]: Jane Fonda e Lindsay Lohan interpretano in questa commedia del 2007 nonna e nipote, la prima dal carattere duro e bacchettone, la seconda indisciplinata. Un guaio combinato da quest’ultima le costerà, come punizione, l’essere mandata a casa della nonna: nonostante i primi momenti difficili, le due legheranno, portando a galla vecchi segreti di famiglia;

Arma Letale [Iris, ore 21:00]: il detective Murtaugh, affiancato dal poliziotto Martin Riggs, viene messo a capo delle indagini del sospetto suicidio della figlia di un suo vecchio compagno d’armi, buttatasi giù da un appartamento. Ne nascerà un rapporto d’amicizia complesso e pericoloso, segnato dalla morte della moglie di Riggs e della sua conseguente perdita d’interesse nella vita;

Sahara [TV8, ore 21:30]: Penelope Cruz e Matthew McConaughey interpretano rispettivamente una dottoressa appartenente alle Nazioni Unite braccata da un dittatore e un esploratore, che si ritroveranno per caso insieme alla ricerca di una nave da guerra del periodo della guerra civile, contenente un gran tesoro;

Intruders [Italia 2, ore 21:15]: un cast stellare formato, tra gli altri, da Clive Owen, Carice van Houten e Daniel Brühl prende parte a questo film horror. Due bambini, a migliaia di chilometri  e a tredici anni di distanza, cominciano a sognare l’uomo nero, una presenza paurosa e senza volto. I guai cominceranno quando le suggestioni diventano reali, minacciando l’incolumità di tutti.

Università di Catania