Lavoro, stage ed opportunità

Concorso Guardia di Finanza: bando per 1.409 Allievi Finanzieri

Concorso Guardia di Finanza 2021
Concorso Guardia di Finanza per 1.409 Allievi Finanzieri: tutte le informazioni su requisiti, prove, ripartizione posti e scadenze. Domande entro l'11 ottobre.

Indetto un concorso pubblico dalla Guardia di Finanza, finalizzato al reclutamento di 1.409 Allievi Finanzieri che saranno ammessi al corso di formazione. Il bando pubblico è rivolto esclusivamente a VFP1, VFP4 e anche ai cittadini.

Chi può partecipare

  • i volontari in ferma prefissata di un anno (c.d. “VFP1”) che siano in servizio, alla data di scadenza del termine di presentazione della domanda di partecipazione, da almeno sette mesi continuativi o collocati in congedo al termina della ferma annuale o in rafferma annuale (c.d. “VFP1T”), in servizio;
  • i volontari in ferma prefissata quadriennale (c.d. “VFP4”) in servizio o in congedo, esclusi coloro che si trovino in rafferma biennale;
  • cittadini che siano in possesso dell’attestato di cui all’articolo 4 del decreto del Presidente della Repubblica 26 luglio 1976, n. 752, riferito al diploma di istruzione secondaria di secondo grado (livello “B2”) o superiore.

Come sono ripartiti i posti

  • 1199 del contingente ordinario di cui: 736 riservati ai volontari in ferma prefissata delle Forze armate; 463 destinati ai cittadini italiani secondo la seguente suddivisione: 147 da avviare al conseguimento della specializzazione «Anti Terrorismo e Pronto Impiego (A.T.P.I.)»
  • 316 non specializzati
  • 210 del contingente di mare di cui: 147 riservati ai volontari in ferma prefissata delle Forze armate ripartiti come segue: 42 da avviare al conseguimento della specializzazione «Nocchiere»; 63 da avviare al conseguimento della specializzazione «Motorista navale»; 42 da avviare al conseguimento della specializzazione «Operatore di sistema»; 63 destinati ai cittadini italiani ripartiti come segue: 18 da avviare al conseguimento della specializzazione «Nocchiere»; 27 da avviare al conseguimento della specializzazione «Motorista navale»; 18 da avviare al conseguimento della specializzazione «Operatore di sistema».

Si precisa che sono riservati, inoltre, 18 posti per i cittadini italiani in possesso dell’attestato di bilinguismo.

Requisiti essenziali

  • cittadini italiani che abbiano, alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, compiuto il 18° anno e non abbiano superato il giorno di compimento del 26° anno di età. Il limite anagrafico massimo così fissato è elevato di un periodo pari all’effettivo servizio militare prestato e, comunque, non superiore a tre anni per coloro che alla data del 6 luglio 2017 svolgono o hanno svolto servizio militare volontario, di leva o di leva prolungato;
  • godano dei diritti civili e politici;
  • siano in possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’iscrizione ai corsi per il conseguimento della laurea;
  • non siano stati ammessi a prestare il servizio civile nazionale quali obiettori di coscienza o abbiano rinunciato a tale status, ai sensi dell’articolo 636, comma 3, del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66;
  • non siano, alla data dell’effettivo incorporamento, imputati o condannati o non abbiano ottenuto l’applicazione della pena ai sensi dell’articolo 444 del codice di procedura penale per delitti non colposi, né siano o siano stati sottoposti a misure di prevenzione;
  • non si trovino, alla data dell’effettivo incorporamento, in situazioni comunque incompatibili con l’acquisizione o la conservazione dello stato giuridico di finanziere;
  • siano in possesso dei requisiti di cui all’articolo 26 della legge 1 febbraio 1989, n. 53. A tal fine, il Corpo della guardia di finanza accerta, d’ufficio, l’irreprensibilità del comportamento del candidato in rapporto alle funzioni proprie del grado da rivestire. Sono causa di esclusione dall’arruolamento anche l’esito positivo agli accertamenti diagnostici, la guida in stato di ebbrezza costituente reato, l’uso o la detenzione di sostanze stupefacenti o psicotrope a scopo non terapeutico, anche se saltuari, occasionali o risalenti;
  • non siano stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una Pubblica amministrazione o prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze armate o di polizia, a esclusione dei proscioglimenti, per coloro che partecipano per il contingente ordinario, per inattitudine al volo o alla navigazione e, per coloro che partecipano per il contingente di mare, per inattitudine al volo;
  • non siano stati dimessi, per motivi disciplinari o per inattitudine alla vita militare, da accademie, scuole o istituti di formazione delle Forze armate o di polizia.

Prove

Una prova preselettiva in forma scritta consistente in domande di italiano, storia ed educazione civica, geografia e test logico-matematici. I candidati che avranno superato la prova preselettiva saranno inoltre successivamente sottoposti alle seguenti prove d’esame:

  • prova di efficienza fisica;
  • accertamento dell’idoneità psico-fisica;
  • accertamento dell’idoneità attitudinale;
  • accertamento dell’idoneità al servizio «Anti Terrorismo e Pronto Impiego (A.T.P.I.)», solo per i candidati che concorrono per i relativi posti;
  • valutazione dei titoli.

Scadenza

La domanda di partecipazione al concorso Guardia di Finanza per Allievi Finanzieri 2021 deve essere compilata esclusivamente per via telematica e presentata entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 11 ottobre 2021.