News

Green pass, confermato obbligo per la Pa: in arrivo novità anche per i privati

green pass lavoratori pubblici e privati
Il green pass diventa obbligatorio anche per altre categorie di lavoratori pubblici e società partecipate dello Stato. Novità in arrivo anche per i lavoratori privati.

L’obbligo del green pass giunge anche per i lavoratori del pubblico e delle società partecipate dallo Stato, per tribunali e per organi costituzionali. Invece, per i lavoratori privati, la novità della certificazione obbligatoria potrebbe arrivare anche durante la settimana, anche se si prevedono approfondimenti in corso.

Per quanto riguarda i lavoratori pubblici, oltre 1,2 milioni di dipendenti della Pubblica Amministrazione sono stati finora stimati, includendo il personale dell’Istat, enti pubblici, a esclusione di quelli economici, e le società partecipate, come le Poste.

Per i tribunali dovrebbero essere disciplinati specifici aspetti: il green pass non dovrebbe essere imposto per accedere agli sportelli pubblici, né alle parti processuali.

L’estensione avverrà in massimo due step: uno per il pubblico e l’altro per il privato. Per le categorie coinvolte, il green pass sarà obbligatorio dalla prossima metà di ottobre, in modo tale da dare tempo a chi ancora non ha ricevuto la prima dose di vaccino.

Coloro che non ne dovessero essere in possesso sanno puniti con sanzioni severe, pecuniarie e amministrative. Tali sanzioni potrebbero essere come quelle scolastiche: multe che vanno dai 400 ai 1000 euro e la sospensione dell’attività lavorativa e dello stipendio dopo 5 giorni lavorativi

 Green pass a scuola, obbligo anche per i genitori che accederanno ai locali: le novità

 

Rimani aggiornato

Università di Catania