Università di Catania

UNICT – Sospensione per il personale universitario senza green pass

lezioni all'università
Università di Catania - Arrivano ulteriori precisazioni in merito all'utilizzo del green pass nei locali dell'Ateneo su durata dell'obbligo e provvedimenti.

L’Università di Catania precisa le misure in vigore dall’1 settembre per le attività universitarie. In particolare, per tutto il personale accademico e gli studenti vige, come da d.l. del 6 agosto 2021, l’obbligo d’esibizione del green pass per l’accesso agli spazi dell’ateneo. Le modalità di controllo avverranno a campione e presto verranno pubblicate ulteriori precisazioni al riguardo.

Green pass a Unict: per chi vige l’obbligo

Il personale universitario (docenti, tecnici, amministrativi e il rimanente personale comunque denominato) e gli studenti universitari, per la partecipazione alle attività didattiche e curriculari in presenza, sono tenuti a esibire il green pass.

Le attività dell’anno accademico si svolgeranno prevalentemente in presenza e l’obbligo di esibizione del green pass, come stabilito dal governo, è in vigore dall’1 settembre fino al 31 dicembre 2021.

Sospensione per personale senza certificazione verde

Per il personale universitario, si legge sul sito dell’Università di Catania, il mancato rispetto di tali disposizioni è considerato assenza ingiustificata e, a decorrere dal quinto giorno di assenza, il rapporto di lavoro è sospeso e non sono dovuti la retribuzione né altro compenso o emolumento.

L’obbligo del possesso della certificazione verde COVID–19 non si applica al personale docente e tecnico amministrativo, nonché agli studenti, esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute.


UNICT – Green pass e ritorno in presenza: le regole dell’ateneo

Rimani aggiornato

Università di Catania