Attualità

Covid, Rt a 0,91: attesa impennata di contagi ad agosto

variante-delta
Secondo in monitoraggio settimanale dell'Iss-Ministero della Salute, aumentano sia l'indice Rt che l'incidenza dei nuovi casi di Covid-19.

In base alle ultime statistiche riportate settimanalmente con il monitoraggio dell’Iss-Ministero della Salute, si registra un’impennata dell’Rt e un rialzo anche dell’incidenza, rispettivamente a 0,91, 0,66 la scorsa settimana, e a 19 casi su 100 mila abitanti, dati di ieri contro 11 casi su 100mila 7 giorni fa.

Tuttavia, nessuna Regione e Provincia Autonoma supera la soglia critica di occupazione dei posti letto in terapia intensiva o area medica: il tasso di occupazione in terapia intensiva è pari al 2%, con una diminuzione nel numero di persone ricoverate; mentre il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale rimane costante al 2%.

La variante Delta è in continuo aumento in Italia, portando ad un repentino incremento dei casi in altri paesi con alta copertura vaccinale. È necessario raggiungere un’elevata copertura vaccinale ed il completamento dei cicli di vaccinazione per prevenire ulteriori aggravamenti ed episodi di aumentata circolazione del virus.

La bozza di monitoraggio settimanale dell’Iss-Ministero della Salute sull’andamento dei contagi riporta un aumento di contagi soprattutto fra i giovani, la cui trasmissibilità sui casi sintomatici aumenta rispetto alla settimana precedente.

L’agenzia europea per le malattie prevede un aumento dei casi, quasi cinque volte di più, entro l’1 agosto rispetto ai livelli della settimana scorsa. In particolare, secondo il rapporto settimanale del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) si registreranno 420 casi di coronavirus ogni 100.000 abitanti, rispetto a poco meno di 90 della scorsa settimana.


Sicilia a rischio giallo, Musumeci: “Assurde nuove chiusure, rivedere i criteri”

Speciale Test Ammissione