Viaggi

Estate, la Sicilia tra le mete preferite dagli stranieri: tutti pazzi per il mare

Isola Bella, Taormina, Messina
La Sicilia tra le regioni più amate per le vacanze estive da italiani e stranieri. Di seguito l'indagine eseguita da Demoskopika sulla tipologia di turista che viaggerà e cosa privilegerà per il proprio soggiorno estivo.

Il turismo in Italia è in aumento dopo un breve periodo in cui, a causa della pandemia da covid-19, il settore turismo era stato fortemente penalizzato. Ma, secondo una statistica, le regioni che sono privilegiate dai turisti risultano la Sicilia, il Trentino Alto Adige, la Toscana, la Puglia e la Lombardia.

Tuttavia, i turisti che hanno scelto l’Italia come meta per le vacanze estive sono circa 12 milioni. Infatti, secondo l’indagine di Demoskopika per conto del Comune di Siena sui consumi turistici degli stranieri, circa la metà del campione intervistato opta per il mare (48,4%) o per mete esotiche (3,9%), bene anche la montagna (15,1%), le “città d’arte, cultura e borghi” (12,3%) e la tipologia “campagna, agriturismo” (8%). 

Secondo l’indagine, saranno oltre 25 milioni i pernottamenti e 12,3 milioni gli arrivi in Italia tra giugno e settembre da paesi come Francia, Germania, Gran Bretagna, Spagna e Usa. Infatti, il 5% di turisti proveniente da questi paesi ha già confermato il soggiorno in Italia.

Per quanto riguarda la tipologia di turista straniero che passerà le vacanze estive in Italia, secondo l’indagine, si tratta di soggetti di età compresa tra i 36 e i 64 anni, con un titolo di studio medio-alto, preferibilmente laureato. Tale turista opta per una vacanza preferibilmente di una settimana, in coppia o in famiglia, meglio se al mare nel mese di agosto, non disdegnando anche montagna e città d’arte alla ricerca di un periodo di relax immerso nella natura o alla scoperta del patrimonio culturale del Belpaese.

Per i pernottamenti, oltre il 44% privilegia gli hotel e i villaggi turistici. 

 

Rimani aggiornato