Film Telefilm Serie televisive

Shirley Temple: chi era la “Riccioli d’oro” da Oscar omaggiata da Google

Oggi, il motore di ricerca Google, con un doodle, omaggia l'artista Shirley Temple: l'attrice bambina che fece sognare gli spettatori.

Il nuovo Doodle di oggi è dedicato alla “Riccioli d’oro” più famosa di sempre, Shirley Temple. Google omaggia così l’attrice, cantante, ballerina e diplomatica americana scomparsa nel 2014. Divenne simbolo americano, durante il difficile periodo della Grande Depressione. Con le sue fossette, i boccoli dorati e i suoi passi di danza infondeva leggerezza al popolo americano.

La bambina da Oscar

Nacque il 23 aprile 1928 a Santa Monica, in California, e sin da piccolissima ad appena 3 anni iniziò a prendere lezioni di danza. Conquisto l’America prestissimo quando ottenne un ruolo nel musical “Stand Up And Cheer” del 1934. Quell’anno la si ricorda in una dozzina di film, tra cui “Bright Eyes”, dove eseguì quella che divenne uno dei suoi cavalli di battaglia “On the Good Ship Lollipop”. Nel 1942 continuò il successo come protagonista nella sitcom “Junior Miss”, sitcom radiofonica su un’adolescente che cresce a New York City. Raggiunse l’apice della fama in poco tempo e fu la prima bambina a ricevere un Oscar a soli sei anni.

L’impegno sociale

Shirley Temple, oltre ad essere un’eccellente artista, si dedicò anche servizio pubblico, che le valse il riconoscimento di ambasciatrice degli Stati Uniti alle Nazioni Unite nel 1969. Nella sua carriera politica trovano posto battaglie per la difesa dell’ambiente. Morì di broncopneumopatia cronica ostruttiva il 10 febbraio 2014, all’età di 85 anni, nella sua casa di Woodside in California.

Doodle Google: perché oggi?

Resta da chiedersi il perché Google abbia scelto di omaggiare la prima delle star bambine proprio oggi. La data non è per certo casuale: il 9 giugno del 2015 venne inaugurato un museo a lei dedicato, chiamato “Love, Shirley Temple” e sorto all’interno della sua città natale.

Rimani aggiornato