Film Telefilm Serie televisive

Stasera in TV: “Bastardi senza gloria” e “Viaggio nella Grande Bellezza”

Nella programmazione di stasera, giovedì 10 giugno 2021, tanti film, dal drammatico alla commedia, ma anche approfondimenti e documentari.

Bastardi senza gloria [20Mediaset 21:04]: Celebre film d’azione del 2009 ambientato in Francia durante la II Guerra Mondiale. Un gruppo di soldati americani di origine ebraica viene paracadutato sul suolo francese per una missione speciale. Tuttavia, l’intenzione del gruppo non è solo quella di portare a buon fine l’azione bellica, ma anche quella di uccidere il maggior numero possibile di tedeschi. Per riuscire nell’impresa, i soldati si serviranno anche di una serie di armi non convenzionali.

Viaggio nella Grande Bellezza – Dinastie reali I Windsor [Canale 5, 21:20]: Cesare Bocci conduce il programma di Canale 5 incentrato sulle bellezze del nostro Paese e non solo. Nella puntata di stasera si parlerà delle dinastie reali, e in particolare della casata dei Windsor.

Non sposate le mie figlie! 2 [Rai 1, 21:25]: Commedia sequel francese del 2019. I quattro sposi delle loro figlie, David, Rachid, Chao e Charles hanno deciso di lasciare la Francia, ma i coniugi Claude e Marie Verneuil sono intenzionati a farli desistere.

a.C. d.C. – La grande corsa dei carri – Il più grande spettacolo di Roma [Rai Storia, 21:10]: Nel documentario in onda questa sera di parlerà delle corse dei carri nella Roma dell’imperatore Domiziano e le imprese di Flavius Scorpus, da giovane schiavo a leggendario auriga.

Il mio grosso grasso matrimonio greco 2 [La5, 21:10]: Continua la saga della famiglia Portokalos. Ian e Toula sono ormai sposati da anni e hanno avuto una figlia, Paris, ormai adolescente in procinto di andare al college. Maria e Gus, invece, continuano a gestire il loro ristorante con l’aiuto dei figli e dei nipoti.

Paradise Beach – Dentro l’incubo [Rai 2, 21:20]: Film drammatico. Una giovane donna si ritroverà a dover affrontare uno degli incubi peggiori di sempre: dispersa in alto mare, con solo una boa come sostegno, dovrà difendersi da un terribile squalo bianco che sorveglia le acque che la separano dalla riva.

Rimani aggiornato