Attualità

Invitano 18enne a una finta festa e la violentano: 4 arresti in Sicilia

Arresto Carabinieri
Foto repertorio.
Un branco di giovani tra i 20 e i 24 anni invita una diciottenne a una festa e la violenta. Dopo la denuncia della giovane, sono scattati gli arresti.

È successo a Campobello di Mazara, nel Trapanese, dove si è consumata un’altra violenza a scapito di una 18enne. Un branco di quattro ragazzi, con un età compresa tra i 20 e i 24 anni, ha invitato la giovane alla festa e ha abusato di lei.

I fatti risalgono all’8 febbraio scorso, quando la giovane siciliana si reca nella caserma dei carabinieri per esporre denuncia.

Con una banale scusa, la vittima è stata invitata e attirata in una festa presso una abitazione di Tre Fontane in cui sarebbero dovuti essere presenti sia ragazze che ragazzi. Al suo arrivo, però, ad aspettarla c’erano solo i quattro arrestati pronti a mettere in atto il piano da loro programmato.

La ragazza racconta di aver avuto un rapporto sessuale con uno di loro. Tuttavia, senza il consenso della giovane, gli altri tre invitati li raggiungeranno. Inutili sono state le urla della ragazza che, nonostante tutto, ha trovato la forza di ribellarsi.

La giovane, secondo quanto riportato dai carabinieri, ha cercato in tutti i modi di liberarsi dalle ”grinfie” dei quattro che, però, ridevano. Grazie alla denuncia esposta dalla giovane diciottenne, i ragazzi sono stati intercettati e arrestati. Due sono in carcere e due ai domiciliari.