Catania

Catania, scavi in via Androne: trovate nuove tombe [FOTO]

Trovati ancora reperti che testimoniano l'imponente presenza, nel sottosuolo catanese, di una necropoli tardo romana: le sepolture dovranno essere sottoposte alle operazioni di restauro.

Nuovi ritrovamenti legati alla necropoli tardo romana situata nel sottosuolo di Catania. Già negli scorsi giorni, in via Androne, i lavori per il riassetto delle linee elettriche ad opera della società Terna avevano condotto alla scoperta di alcuni resti archeologici.

Nelle scorse ore, proprio nel tratto che collega via Androne con la via Battiato e nel corso degli interventi per la posa di cavi di alta tensione, sono stati ritrovate quattro nuove sepolture, tre delle quali a forma con le pareti intonacate e uno su terra con copertura a cappuccina.

Le sepolture, che si presentano alquanto spoglie, presentano pochi elementi di rilievo che dovranno essere sottoposti alle necessarie operazioni di restauro al fine di fornire indicazioni temporali più chiare.

I lavori e le opere di scavo dell’intera area sopracitata sono stati monitorati dagli archeologi dott. Alberto D’Agata e dott. Federico Caruso.

Di seguito, una foto visibile sulla pagina Facebook della Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Catania.

Ritrovamenti-via-androne

Università di Catania