Attualità

Vietato ingresso in Italia a chi è stato in India: nuova ordinanza di Speranza

variante covid
Il Ministro Speranza firma una nuova ordinanza che prevede una stretta per chi è stato in India. Di seguito, tutti i dettagli.

Nel corso delle scorse ore,  il Ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato una nuova ordinanza con l’obiettivo di limitare lo sviluppo delle varianti di Coronavirus in Italia. Con questa, si dispone il divieto d’ingresso nel Paese per chi negli ultimi 14 giorni è stato in India.

I residenti in Italia, al contrario, potranno rientrare effettuando un tampone sia in partenza che all’arrivo e sottoponendosi alla quarantena. Infine, chiunque sia stato in India negli ultimi 14 giorni e si trovi già nel nostro Paese è tenuto a sottoporsi a tampone contattando i dipartimenti di prevenzione.

Nel frattempo, il virus continua a mutare. La variante indiana è in fase di studio e per la prima volta comprende due mutazioni giù conosciute in un unico ceppo. Inoltre, va ricordato che negli ultimi giorni l’India ha subito un notevole incremento di casi e di decessi da Coronavirus.

I nostri scienziati sono al lavoro per studiare la nuova variante indiana – ha dichiarato il ministro tramite un post visibile sulla sua pagina Facebook –. Non possiamo abbassare la guardia. Venerdì è stato il giorno record per casi a livello mondiale con 893.000 positivi di cui 346.000 proprio in India”.