Catania

Catania, aggredisce moglie e figlia: arrestato 42enne

Ennesimo caso di violenza a Catania: un uomo ha picchiato la moglie, oltre che la figlia di soli sedici anni.

I carabinieri del comando provinciale di Catania hanno tratto in arresto un catanese di 42 anni, ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia, atti persecutori e lesioni personali. I reati sono stati commessi nei confronti della moglie di 40 anni e della figlia di soli sedici anni.

Nello specifico, l’uomo avrebbe aggredito la moglie, picchiandola dopo l’ennesima discussione. A quel punto, la figlia sarebbe accorsa in soccorso della donna: per tale ragione, anche lei sarebbe stata bruscamente picchiata. Per fortuna, la sedicenne è poi riuscita a fuggire e recarsi nella vicina caserma di Piazza Dante per chiedere soccorso ai carabinieri.

All’arrivo dei soccorsi, la figlia è stata rassicurata dai carabinieri dell’arma ed è stata accolta la denuncia della madre. La donna, di 4o anni, ha raccontato di come è stata picchiata violentemente dall’uomo senza alcun motivo in presenza del figlioletto e del fratello di lei, diversamente abile.

La madre e la figlia sono stata accompagnate al pronto soccorso dell’ospedale Garibaldi di Catania per degli accertamenti, dove i medici hanno riscontrato diverse contusioni. 

L’uomo, assolte le formalità di rito, è stato posto agli arresti domiciliari in casa di un parente. 

Speciale Test Ammissione