Attualità

AstraZeneca, Oms: “Pochi eventi gravi, vaccinazioni continuino”

vaccino covid
Arriverà in settimana il parere definitivo degli esperti sul vaccino AstraZeneca. Nel frattempo, l'Oms Europa chiede di proseguire con la campagna di vaccinazione.

In seguito alla decisione dell’Aifa di sospendere l’utilizzo del vaccino AstraZeneca anche in Italia ed il susseguirsi di notizie diverse, l’Oms Europa su Twitter rassicura i cittadini.

“Il numero di eventi gravi verificatisi a seguito di vaccini contro il Covid-19 9 è stato estremamente basso – ha precisato – rispetto ai milioni di vaccinati”.

Continuano, comunque, le analisi sul vaccino Astrazeneca.

Gli esperti dell’Oms e dell’Ema stanno esaminando i dati sui casi di coaguli del sangue in persone che erano state vaccinate con AstraZeneca e in settimana arriveranno alla conclusione se alcune o tutte le condizioni erano legate alla vaccinazione o provocate da altri fattori causali“, sottolinea l’Oms.

È attesa, infatti, per domani, giovedì 18 marzo, la valutazione dell’Ema sugli eventi tromboembolici denunciati dopo la somministrazione del vaccino AstraZeneca nei Paesi europei.

“Proseguire con le vaccinazioni”

“È importante che le campagne di vaccinazione continuino – sostiene l’Oms – , per prevenire gravi malattie”.  Anche il Presidente Mario Draghi sarebbe favorevole alla ripresa delle vaccinazioni.

Della stessa idea anche il Ministro della Salute Roberto Speranza che  in audizione alle Commissioni riunite Affari sociali di Camera e Senato ha affermato che “il governo italiano considera i vaccini la prima vera chiave per chiudere questa stagione”.

 

Rimani aggiornato