Attualità

Sicilia zona arancione: si può fare visita ad amici e parenti? 

visita amici parenti
Sicilia zona arancione: si può fare visita ad amici e parenti? La risposta tra le FAQ del Governo su cosa si può fare e su cosa non si può fare.

Da oggi la Sicilia entra in zona arancione, seconde le ultime misure stabilite dal Governo. Il passaggio da zona gialla a zona arancione comporta sicuramente limitazioni negli spostamenti.  Vediamo tutte le misure valide dal 15 marzo al 2 aprile, e poi nella giornata del 6 aprile. 

Sicilia zona arancione: visita amici e parenti

In zona arancione, e quindi anche in Sicilia, si può fare visita ad amici e parenti solo una volta al giorno. È possibile raggiungere un’abitazione privata all’interno dello stesso comune tra le 5.00 e le 22.00 (orario del coprifuoco). 

Si può raggiungere la casa di amici e parenti in massimo due persone, oltre ovviamente a quelle che vivono già nell’abitazione di destinazione. Le due persone potranno, in ogni caso, portare con sé i figli minori di 14 anni, le persone disabili e persone non autosufficienti che convivono con loro. 

Chi risiede in un comune che ha fino a 5000 abitanti è sempre consentito spostarsi, negli orari permessi dal coprifuoco, entro i 30 km dal confine del proprio Comune. Ci si può, quindi, spostare anche per raggiungere amici e parenti, ma non raggiungendo i capoluoghi di provincia e rispettando le misure già elencate.


Autocertificazione zona arancione: quando serve e quale modulo usare


Zona arancione: spostamenti tra comuni

Ci si può spostare all’interno del proprio comune tutti i giorni, fatta eccezione per gli orari del coprifuoco, che resta valido dalle 22.00 alle 5.00 del mattino. 

Si possono raggiungere altri comuni solo per reali esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. Il Governo precisa che è sempre consentito il rientro nella propria residenza, domicilio o abitazione. Si possono anche raggiungere le seconde case, sia dentro che fuori dalla regione.


Sicilia zona arancione: cosa si può fare e cosa è vietato


Visite ad amici e parenti in zona rossa

Tutta l’Italia, compresa la Sicilia, entra in zona rossa il 3, 4 e 5 aprile 2021. Nei giorni di Pasqua e Pasquetta saranno quindi valide tutte le misure delle zone rosse: permessi solo spostamenti per motivi di salute, necessità o lavoro, anche all’interno dello stesso comune. 

Posso fare visita ad amici e parenti in zona rossa? Se ve lo state domandando, la risposta è sì: si può far visita ad amici e parenti spostandosi verso un’abitazione privata nella stessa Regione. Ci sono sempre alcune limitazioni da seguire:

  • Si deve essere massimo in due (oltre alle persone che si trovano nell’abitazione di destinazione);
  • Si possono portare con sé minori di 14 anni, persone disabili o no autosufficienti con le quali si convive.

Rimani aggiornato