Attualità

Vaccino AstraZeneca sospeso, Musumeci: “Pronti a riconvertire dosi”

Nello Musumeci
Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, commenta la notizia della sospensione del vaccino anti-Covid AstraZeneca: l'uomo ha richiesto delle risposte e svelato le prossime eventuali azioni da compiere.

L’Aifa, Agenzia italiana del farmaco, ha deciso di estendere in via del tutto precauzionale e temporanea, in attesa dei pronunciamenti dell’Ema,  il divieto di utilizzo del vaccino AstraZeneca Covid-19 su tutto il territorio italiano: la notizia è stata diffusa soltanto nel corso delle scorse ore.

Cosa potrebbe accadere in Sicilia? Il governatore Nello Musumeci ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito.

“A questo punto, noi per primi, attendiamo risposte dalle autorità sanitarie europee e nazionali – dichiara Musumeci – . Tutti i nostri hub vaccinali, approntati per garantire migliaia di somministrazioni giornaliere, sono pronti alla riconversione delle dosi AstraZeneca bloccate, doverosamente, con altri vaccini.

I siciliani hanno diritto a veder tutelata la loro salute! Nessuna polemica, ma al Governo nazionale chiedo di aiutare chi è sul territorio a spiegare ai cittadini come comportarsi. Non si può mettere in discussione la campagna vaccinale – conclude il presidente Nello Musumeci – .  Tutti vogliamo tornare a vivere!”

 

Vaccino AstraZeneca, Aifa sospende utilizzo in Italia in via precauzionale