News

Vaccino AstraZeneca anche per over 65: via libera dal Ministero della Salute

Vaccino AstraZeneca
Se ne parla da giorni ma soltanto oggi è arrivata la conferma ufficiale: il vaccino AstraZeneca verrà somministrato anche agli over 65. Alcune categorie, tuttavia, resteranno escluse.

Il vaccino anti-Covid di AstraZeneca verrà somministrato anche ai soggetti sopra i 65 anni di età: arriva, di fatto, il via libera del Ministero della Salute.

Già negli scorsi giorni, il  ministro Speranza aveva espresso tale volontà, richiedendo agli esperti di verificare i dati scientifici.

Oggi, il  direttore della Prevenzione del Ministero della Salute, Gianni Rezza, ha proceduto con la firma  della circolare “Utilizzo del vaccino Covid-19 vaccine AstraZeneca nei soggetti di età superiore ai 65 anni”.

“Anche in una prospettiva di sanità pubblica connotata da limitata disponibilità di dosi vaccinali e alla luce della necessità di conferire protezione a fasce di soggetti più esposti al rischio di sviluppare patologia grave o addirittura forme fatali di Covid-19 – si legge –, il gruppo di lavoro su Sars-Cov-2 del Consiglio Superiore di Sanità ha espresso parere favorevole a che il vaccino AstraZeneca possa essere somministrato anche ai soggetti di età superiore ai 65 anni”.

Di conseguenza, il vaccino AstraZeneca potrà essere somministrato a tutti i soggetti sopra i 18 anni. Tuttavia, resteranno esclusi i pazienti identificati “come estremamente vulnerabili in ragione di condizioni di immunodeficienza, primitiva o secondaria a trattamenti farmacologici o per patologia concomitante che aumenti considerevolmente il rischio di sviluppare forme fatali di Covid-19″.  Secondo quanto indicato all’interno del documento ufficiale, per questi ultimi, si conferma l’indicazione a un uso preferenziale dei vaccini a Rna messaggero.