Catania

Etna, a Catania torna divieto di circolazione per due ruote e limite di velocità

Catania
Nuove disposizioni per i cittadini catanesi in seguito all'attività dell'Etna: imposti ancora una volta il divieto di circolazione per i mezzi a due ruote ed il limite di velocità.

Al fine di tutelare la pubblica incolumità dalla copiosa caduta di cenere vulcanica causata dall’attività delle scorse ore del vulcano Etna, il sindaco di Catania Salvo Pogliese ha firmato un’ordinanza con cui si vieta temporaneamente, per le prossime 48 ore, la circolazione dei mezzi a due ruote (motocicli) e si impone la riduzione della velocità di percorrenza delle automobili e degli autocarri a 30 Km orari come limite massimo in tutte le strade del territorio comunale.

Già in seguito all’eruzione degli scorsi giorni, il primo cittadino aveva applicato tali divieti.

Già da ieri sarebbe stata avviata una nuova raccolta della cenere vulcanica. Ai cittadini viene raccomandata la massima prudenza e di limitare gli spostamenti ai soli casi di effettiva necessità.

Il primo cittadino ha anche ordinato di depositare in contenitori di piccole dimensioni, in prossimità dei cassonetti utilizzati normalmente per il conferimento dei rifiuti, la sabbia vulcanica eliminata dagli spazi privati; nelle zone della raccolta porta a porta, è fatto obbligo di conferire la cenere in contenitori separati insieme alla frazione del vetro.

Rimani aggiornato