Università in pillole

Università, Conte torna a insegnare: “Ha nostalgia degli studenti”

Università, Giuseppe Conte riprenderà a insegnare diritto. Lo ha confermato il rettore dell'ateneo di Firenze, Luigi Dei.

Dalla presidenza del Consiglio dei Ministri alla cattedra. Terminato ufficialmente il suo mandato, l’ex premier Giuseppe Conte torna “privato cittadino” e riprenderà a insegnare. Lo ha confermato nella giornata di ieri il rettore dell’Università di Firenze, Luigi Dei, alla trasmissione “Un giorno da pecora”.

“Ci siamo sentiti per telefono, la prossima settimana verrà a trovarmi – ha dichiarato -. Da noi lui ha insegnato Diritto Privato e Diritto Civile. Non sono io a decidere cosa insegnerà, decide il Dipartimento. Ha detto che ha molta nostalgia degli studenti, l’ho sentito come una persona che ha voglia di tornare nella sua università e vuole riprendere il filo con gli studenti. Ricordo che, da presidente del Consiglio, è tornato qui per tenere una lezione di diritto agli studenti del primo anno”.

E quando gli viene chiesto se si aspetti un possibile aumento di iscrizioni per l’ex premier, il rettore Luigi Dei risponde sardonico: “Può darsi, si dice sia molto popolare”.

Non si sa ancora, tuttavia, quando l’ex premier tornerà a insegnare. L’inizio del secondo semestre all’Università di Firenze è fissato per l’1 marzo, ma non è detto che coincida con il nuovo debutto all’università di Giuseppe Conte. “Come già dichiarato dovrei incontrarlo la prossima settimana – ha precisato Dei –: in quella sede, insieme alla presidente della Scuola di Giurisprudenza e al direttore del Dipartimento di Scienze giuridiche saranno definiti gli impegni didattici del professor Conte. La data dell’1 marzo si riferisce esclusivamente all’inizio del secondo semestre delle lezioni della Scuola di Giurisprudenza”.

Rimani aggiornato

Università di Catania