News Scuola

Vaccino anti-Covid, presto toccherà agli insegnanti: le novità

sicilia vaccino covid
Continuano le vaccinazioni anti-Covid. Subito dopo l'immunizzazione degli anziani verrà data priorità alla categoria degli insegnanti, e non solo. I dettagli.

Febbraio è il mese della partenza della seconda fase del piano vaccinale, con la somministrazione delle dosi di Pfizer e Moderna: i prossimi ad essere vaccinati saranno gli over 80.

Subito dopo l’immunizzazione degli anziani, sarà il turno degli operatori dei servizi essenziali, con la priorità a insegnanti ed al personale scolastico. Successivamente, il vaccino sarà somministrato alle Forze dell’Ordine, al personale delle carceri e dei luoghi di comunità.

Secondo le ultime indiscrezioni, i primi insegnanti destinatari del vaccino potrebbero essere individuati giù nei mesi di aprile e maggio.

In particolare, il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri ha dichiarato che le prossime categorie da vaccinare contro il Covid-19 dovrebbero essere gli insegnanti più fragili, soprattutto quelli anziani.

Si tratta di una bozza che potrebbe tuttavia subire ancora delle modifiche.

Rimodulazione piano vaccinale

È previsto per oggi un incontro del Governo con le Regioni, per fare il punto sul nuovo piano dei vaccini alla luce dei tagli annunciati dalle case farmaceutiche  e per analizzare l’interpretazione delle indicazioni del vaccino AstraZeneca fino ai 55 anni.

Non si esclude, quindi, che durante l’incontro venga portata avanti un’ulteriore rimodulazione delle priorità del piano vaccinale rispetto a quanto indicato nel “Piano strategico” di dicembre.

 

 

 

Rimani aggiornato