Attualità

Coronavirus Sicilia, San Silvestro funesto: 1.299 casi e pochi tamponi

Coronavirus Sicilia
Coronavirus, in Sicilia nuovo balzo in avanti dei casi, mentre diminuiscono in maniera significativa i tamponi processati. I dati di oggi divisi per province.

Casi di Coronavirus in Sicilia ancora una volta in aumento. L’ultimo report dell’anno, pubblicato dal Ministero della Salute in data odierna, riferisce di 1.299 nuovi casi nell’Isola. Sono 215 in più rispetto alla giornata di ieri, quando il report segnalava 1.084 casi. Il dato è ancora più rilevante se si tiene conto dei tamponi molecolari processati: 7.308, più di mille in meno rispetto all’ultimo bollettino. Lo sbalzo in avanti è in linea con il dato nazionale, dove si è passati nell’arco di 24 ore da 16.202 a 23.477 casi. Nel resto d’Italia, però, i tamponi sono aumentati.

Sul fronte dei ricoveri da Coronavirus, in Sicilia il numero di nuovi ingressi rimane stabile: 13 (+1) nelle ultime 24 ore. Diminuiscono i ricoverati con sintomi, 1.069 al momento, ma aumentano le terapie intensive, con un preoccupante +5 rispetto a ieri. I pazienti in condizioni gravi sono adesso 171. I guariti e dimessi di oggi sono 787, mentre i decessi sono di nuovo numerosi: 31 nell’ultimo bollettino, il totale invece è di 2.412 vittime dall’inizio della pandemia.

In merito ai casi delle province, la dashbord nazionale rileva per i casi di Coronavirus in Sicilia  la seguente suddivisione per province: Messina +262; Catania +296; Siracusa +121; Ragusa +23; Enna +66; Agrigento +70; Caltanissetta +87; Palermo +295; Trapani +79.


Covid Sicilia, indice Rt sfiora l’1: ipotesi nuove restrizioni dopo le feste

Speciale Test Ammissione