Scuola

Rientro a scuola, c’è l’ordinanza: ecco quando si tornerà in classe

news scuola
Il ritorno a scuola a seguito delle vacanze natalizie adesso è ufficiale. Il Ministro della salute Speranza ha firmato l'ordinanza per il rientro in classe.

La decisione rappresenta un punto di arrivo dopo una serie di trattative delle ultime settimane. Il Ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato un ordinanza che prevede il rientro a scuola il 7 gennaio per gli studenti delle scuole superiori. In particolare, l’ordinanza prevede il ritorno soltanto del 50% degli studenti.

Ai fini del contenimento dell’epidemia da Covid-19, le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado adottano forme flessibili nell’organizzazione dell’attività didattica” in modo tale che, “dal 7 gennaio al 15 gennaio 2021, sia garantita l’attività didattica in presenza al 50 per cento della popolazione studentesca. La restante parte dell’attività è erogata tramite la didattica digitale integrata”, recita il testo pubblicato oggi in Gazzetta ufficiale.

L’ordinanza, quindi, è valida solo per il periodo compreso tra il 7 gennaio al 15 gennaio 2021. Dopo il 15 gennaio, infatti, si attende un nuovo Dpcm che potrebbe prevedere un ulteriore aumento nella percentuale di presenze a scuola.

Il Dpcm del 3 dicembre aveva stabilito dal 7 gennaio la didattica in presenza al 75% per le superiori, le uniche ancora alle prese con la didattica a distanza. Il Ministero dell’Istruzione ha, però, sottolineato che le nuove disposizioni sul rientro a scuola non sono derogabili. Per chi aveva, quindi, programmato un rientro in classe del 75% degli studenti dovrà comunque attenersi al limite del 50% stabilito da quest’ultima ordinanza.

Rimani aggiornato