Catania

Catania, ricercato sbarca e viene arrestato: era in mare da giorni

Dopo giorni di navigazione, è scattato l'arresto per un giovane di Catania: era Operazione “Family Drug”, arrestato al porto: era indagato per associazione finalizzata al traffico e lo spaccio di sostanze stupefacenti.

Dopo giorni di navigazione, sono scattate le manette per un giovane catanese.

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Gravina di Catania, grazie anche l’aiuto dei militari della Guardia Costiera di Catania, hanno arrestato il 21enne Rosario Emanuel Grasso, ricercato dallo scorso 1 dicembre in quanto indagato per associazione finalizzata al traffico e lo spaccio di sostanze stupefacenti nell’ambito dell’operazione “Family Drug” eseguita dagli stessi carabinieri della compagnia di Gravina di Catania.

Il malvivente era imbarcato in un peschereccio che ha navigato in acque internazionali  ma è stato monitorato fino al rientro nei nostri mari e l’approdo ieri sera al porto di Catania, dove, appena sbarcato dal motopeschereccio, è stato riconosciuto e bloccato dai carabinieri. L’arrestato sarebbe ora sottoposto al regime degli arresti domiciliari.

Speciale Test Ammissione