Università di Catania

UNICT – Scienze chimiche: il prof. Licciardello è il nuovo direttore

Il prof. Antonino Licciardello è il nuovo direttore del Dipartimento di Scienze chimiche. Ordinario di Chimica Fisica, succede al prof. Roberto Purrello, rimarrà in carica per il quadriennio 2020-2024.

Il prof. Antonino Licciardello, ordinario di Chimica fisica, è stato eletto nei giorni scorsi direttore del Dipartimento di Scienze chimiche per il quadriennio 2020-2024.

Il docente succede nel ruolo di direttore di dipartimento al prof. Roberto Purrello. Oltre al prof. Licciardello erano candidati per la carica di direttore anche i docenti Salvatore Scirè e Giuseppe Maccarrone.

“Condivisione degli obiettivi, trasparenza dei processi decisionali e coesione interna per sfruttare al massimo le competenze e le eccellenze presenti nel Dipartimento, col fine di rilanciare la ricerca, la progettualità e capacità di attrazione di fondi, i rapporti con il territorio, e per ottenere risorse per il reclutamento di forze giovani” sono le prime parole del neo-direttore che insegna nei corsi di laurea in Chimica e in Scienze Chimiche.

Il prof. Licciardello, 63 anni, fa parte del collegio dei docenti del Dottorato in Scienze Chimiche ed è stato coordinatore del dottorato in Scienza dei Materiali. È autore di 120 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali, un brevetto, oltre 150 contributi a congresso ed ha tenuto 30 conferenze su invito. Alcuni dei suoi risultati scientifici sono stati pubblicati su riviste internazionali di alto impatto, come Nature Materials and Advanced Materials o hanno ottenuto importanti riconoscimenti, come il Beynon Prize Award 2011. E’ stato visiting scientist presso l’Università di Muenster e l’Università di Mons-Hainaut.

È stato “principal investigator” di diversi progetti di ricerca finanziati da agenzie Europee e nazionali, ed esperto valutatore per il MIUR ed il CNR. Ha fatto parte del Consiglio Direttivo direttivo della Divisione di Chimica Fisica della Società Chimica Italiana e fa parte di diversi comitati scientifici internazionali.

Rimani aggiornato