Università in pillole

TFA Sostegno 2020: nuove modalità di proseguimento dei corsi

tfa sostegno 2020
TFA sostegno 2020. Il ministro Gaetano Manfredi ha firmato un decreto che annuncia ulteriori novità per il V ciclo. Ecco le modalità di prosecuzione del corso.

Arrivano novità per il TFA sostegno 2020. Il ministro per l’Univesità e la Ricerca, Gaetano Manfredi, ha da poco firmato un decreto che autorizza, per il ciclo 2019/2020, il proseguimento delle attività formative dei corsi di specializzazione sul sostegno didattico.

Oltre al proseguimento delle attività, il ministro ha annunciato diverse novità per il TFA sostegno 2020, di seguito presentate:

  • Per il V ciclo viene confermata la possibilità di fare attività formativa di laboratorio nella modalità a distanza.
  • Per i candidati risultati idonei nei cicli precedenti c’è la possibilità di fare le attività di laboratorio a distanza.
  • Gli atenei garantiscono lo svolgimento della prova orale di ammissione al V ciclo 2019/2020, a distanza.
  • Rimane invariata la data di conclusione del corso di specializzazione entro il 16 luglio 2021.

I nuovi provvedimenti adottati per il TFA sostegno 2020 si pongono dunque in linea con la continuità didattica e malgrado il perdurare dell’emergenza sanitaria.

Già in passate occasioni, il ministro Manfredi aveva visto i lati positivi della situazione attuale per il mondo dell’università e della ricerca. In occasione di una recente intervista con la testata SkyTG24, Manfredi si era soffermato in particolare sulla possibilità per il sistema italiano di uscire rinnovato dalla pandemia: “Oltre che parlare di emergenza e di presente dobbiamo anche parlare di futuro, perché ogni crisi è anche un’opportunità. Questa grande accelerazione sulla digitalizzazione e sull’uso delle tecnologie digitali, in un Paese che da questo punto di vista è arretrato, rispetto sia alle competenze che alle infrastrutture, può rappresentare per l’Italia una grande opportunità”.

Anche per il TFA Sostegno 2020, dunque, vengono sfruttate appieno le potenzialità del digitale, con laboratori online che consentiranno di proseguire le attività didattiche e laboratoriali. In questo modo, verrà rispettata la conclusione del corso di specializzazione programmata in occasione del bando, ponendo le premesse per una continuità con il prossimo ciclo di specializzazione.