News

Vietato fumare in spiaggia: così un sindaco del Siracusano combatte l’inciviltà

sigarette spiaggia noto
Un'ordinanza emessa dal sindaco Bonfanti punisce con salate sanzioni amministrative chi fuma o getta rifiuti dal fumo derivanti sugli arenili o in spiaggia.

Corrado Bonfanti, il sindaco di Noto, al fine di “difendere la salute umana e preservare le nostre bellezze naturali”, ha firmato un’ordinanza con la quale vieta di fumare sulle spiagge che appartengono al territorio comunale e di gettare i rifiuti prodotti dal fumo sugli arenili e in acqua.

Chi si macchierà di inosservanza potrà essere punito con una sanzione amministrativa che va dai 25 ai 500 euro.

“Alcuni comportamenti degenerativi in spiaggia – afferma ancora il sindaco – ledono il diritto di ciascun cittadino di poter godere il benessere offerto dal nostro splendido mare e, in più, dobbiamo fare i conti con i mozziconi abbandonati che non fanno bene all’immagine della nostra spiaggia e, più in generale, all’ambiente”. 

Si auspica dunque il rispetto del provvedimento per preservare alcune delle spiagge migliori che il comune di Noto vanta nel suo territorio, basti pensare alla Riserva di Vendicari, Calamosche, Calabernardo, Lido di Noto, San Lorenzo e tante altre.