Calcio Catania

CALCIO CATANIA – Tifosi raccolgono fondi per la trasferta, ma sarà la società a pagare

Calcio Catania: mentre cresce l'attesa per la trasferta contro la Ternana, i tifosi lanciano una raccolta fondi. Un forte messaggio verso la squadra, destinato però a rimanere tale.

“Voi metteteci cuore e coraggio, i soldi li troviamo noi!”, con queste parole si apre l’ennesima dichiarazione d’amore dei tifosi al Calcio Catania. Dopo la vittoria in rimonta contro la Virtus Francavilla, superata per 3-2 allo scadere al Massimino, i calciatori rossazzurri hanno festeggiato “idealmente” davanti alla curva dei tifosi. L’avversario da affrontare per i play off adesso è la temibile Ternana, scoglio su cui più volte si sono scontrate le speranze del Calcio Catania nel corso del campionato.

La partita si disputerà nello stadio della formazione umbra e in questi giorni c’erano forti dubbi che la squadra, vista le condizioni in cui versa la società, potesse non disporre dei fondi necessari per la trasferta. Da qui parte l’azione dei tifosi rossazzurri. “Questi ragazzi hanno fatto qualcosa che resterà nel nostro ricordo – si legge nel messaggio che sta circolando sui social in questi giorni -. Hanno dato forma a quello che gridiamo da sempre sugli spalti: “Onorate la nostra maglia”. La maggior parte di loro è giovanissima. Non prendono lo stipendio da mesi, chi dormiva a Torre del Grifo ha dovuto cercarsi un alloggio. Corrono il rischio di non potersi giocare il prossimo turno dei playoff perché non ci sono i soldi per mandarli in trasferta. Non lo meritano. E non permetteremo che accada!”.

Alla raccolta si può aderire anche nella giornata di oggi, come segnalato dalla pagina “La domenica allo stadio”, con un banchetto attivo a piazza Dante dalle 17 alle 22. Tuttavia, il gran gesto dei tifosi del Calcio Catania potrebbe rimanere meramente simbolico. Infatti, per motivi giuridici la società non potrà usare il denaro raccolto dai tifosi. Alle trasferte, quella contro la Ternana e alle eventuali successive, dovrà provvedere la stessa società.

Ai tifosi del Calcio Catania non resta quindi che attendere la trasferta contro la formazione umbra, con un occhio sempre al Tribunale. In questi giorni, infatti, si attende il bando, fondamentale per la società etnea, attraverso il quale si conosceranno le tempistiche della procedura competitiva.

Rimani aggiornato