Attualità

Bonus vacanze, boom di domande: 146 mila solo il primo giorno

piedi spiaggia
Tanti a richiedere il bonus vacanze alla partenza: un'agevolazione per i nuclei familiari con Isee fino a 40.000. Franceschini: "Il segno che questa misura va incontro ai cittadini".

È partito ufficialmente il bonus vacanze: dal primo luglio è possibile usufruire dell’indennità in strutture del settore alberghiero e turistico nel territorio nazionale. Bonus che avrà validità fino al 31 dicembre 2020 e che è rivolto ai nuclei familiari con un ISEE sotto i 40 mila euro.

Una misura che era tanto attesa e che al primo giorno ha raccolto l’entusiasmo dei cittadini. Infatti, si sono registrate 146 mila domande per richiedere il Bonus vacanze, il quale viene rilasciato attraverso IO, l’app per i servizi pubblici. L’attivazione delle 146 mila richieste ha portato all’erogazione di poco più di 67 milioni di euro nel giro di circa 24 ore.

Entusiasmo che viene espresso dalle parole del ministro per i Beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini: “È davvero importante che dopo poco più di mezza giornata siano 110mila i nuclei familiari che hanno già chiesto e ottenuto il Bonus vacanze. È il segno che questa misura va incontro ai problemi delle famiglie a reddito medio-basso che con il Bonus saranno aiutate a fare qualche giorno di vacanza. Contemporaneamente, è una misura che immette liquidità,  più di due miliardi di euro, nel settore degli alberghi e delle strutture ricettive che sta attraversando una crisi molto dura“, si legge su Repubblica.


Leggi anche:

 Bonus vacanze, al via da luglio: cosa c’è da sapere

Bonus vacanze al via: in Sicilia solo 56 strutture aderenti

Bonus vacanze, come funziona: la guida dell’Agenzia Entrate