Catania

Catania in bianco e nero: le foto del centro ai tempi del filobus

La nota azienda di trasporti etnea ha voluto pubblicare le foto di una Catania in bianco e nero, risalente agli anni Cinquanta: un vero e proprio tuffo nella passato, di quando a Catania circolavano ancora i filobus e il confronto con la città di oggi.

Catania ha voluto sempre essere una città a passo con il resto del mondo. Questo lo si può notare anche dalle foto storiche di una Catania che raramente abbiamo visto: grazie alla pagina Facebook dell’Amt, è possibile vedere la città etnea negli anni Cinquanta, tutta in bianco e nero.

Tra le foto possiamo notare un centro storico differente, grazie anche alla presenza dei filo-bus e di altri bus Amt. Troviamo una piazza Duomo più aperta al traffico urbano, così come piazza Università; mentre via Etnea ospita i tram. In questi scatti si possono notare un centro storico ben diverso da quello a cui siamo abituati oggi. Macchine e filo-bus attraversano il centro sulle rotaie predisposte nel centro storico.

Insomma, una Catania totalmente diversa che in bianco e nero suscita forti sensazioni: “La storia della nostra città, la storia di Amt. Le foto antiche ci aiutano a comprendere il passato, per apprezzare il presente e proiettarsi al futuro. Una Catania in bianco e nero, colorata dai volti di chi ha contribuito a ricreare la bellezza odierna“, scrive l’Amt sulla propria pagina Facebook.

La rete tranviaria di Catania è stata soppressa e sostituita nel 1951 con una rete filoviaria che ha proseguito sullo stesso percorso. Anche queste vetture, tuttavia, realizzate tra il 1949 e il 1951, vennero dismesse nel 1966 e poi sostituite con autobus urbani. Gli ultimi anni della filoferrovia videro la rilevazione dei mezzi da parte della stessa Azienda Municipale Trasporti, ma, malgrado l’acquisizione di una dozzina di nuovi filobus, le tratte vennero sostituite dal trasporto su gomma.

Speciale Test Ammissione