Scuola

Maturità 2020: Azzolina risponde ai dubbi degli studenti

concorso scuola lucia azzolina
La ministra Azzolina risponde alle domande di Google sulla maturità 2020. Ecco quali sono i dubbi degli studenti e come funzionerà l'esame quest'anno.

Sono molte le domande degli studenti su questa insolita maturità 2020, che avrà una veste diversa a causa dell’emergenza sanitaria. Come spesso accade ormai, molti di questi dubbi sono stati digitati su Google per avere chiarimenti. “Fanpage” ha, quindi, realizzato un video in cui la ministra Azzolina in persona risponde ai quesiti dei ragazzi sull’imminente maturità 2020.

Crediti, tesi e svolgimento

Tra le domande più digitate sulla barra di Google, si trova quella inerente alla faccenda dei crediti. Come spiegato dalla ministra, i crediti potranno essere assegnati fino a un massimo di 60, poiché i restanti 40 si decideranno in base alla prova orale. “Abbiamo consentito– chiarisce Lucia Azzolina- la conversione dei crediti, per dare maggior peso al curriculum scolastico dello studente“.

Non sarà prevista, inoltre, una vera e propria tesina. “Non parlerei di tesina– spiega l’Azzolina nel video- piuttosto di un elaborato, che gli studenti stanno già preparando con l’aiuto dei docenti. L’elaborato riguarderà le materie di indirizzo con lo scopo di valorizzarle“.

L’orale, ancora, avrà una durata massima di un’ora, i commissari saranno tutti interni, mentre soltanto il presidente di commissione sarà esterno. Per quanto riguarda le materie, si tenderà a mettere in risalto quelle di indirizzo, sebbene si dovranno portare tutte.

Date, mascherina, autocertificazione

Tra le domande più poste su Google, anche quelle inerenti le date di inizio e di fine degli esami di maturità 2020. Gli esami, così come chiarito dalla Azzolina, avranno inizio domani 17 giugno e finiranno all’incirca nella prima settimana di luglio.

Per quanto riguarda l’uso della mascherina, essa sarà obbligatoria come da decreto governativo, che ne impone l’utilizzo nei luoghi pubblici al chiuso. Una volta raggiunta una distanza di almeno due metri, tuttavia, lo studente potrà toglierla e cominciare il suo esame orale con i professori. Bisognerà, tra l’altro, che i maturandi portino con sé l’autocertificazione.

Dubbi anche in merito al regolare svolgimento dell’esame dei privatisti. “L’esame dei privatisti– dice la ministra- ci sarà, anche se si svolgerà un po’ più avanti. Nel frattempo, però, i privatisti potranno iscriversi ai corsi universitari e partecipare ai concorsi con riserva”.

Come funzionerà

Ma come si svolgerà l’esame di maturità di quest’anno? Gli studenti, intanto, saranno tutti ammessi agli esami di maturità. “Lo studente farà un colloquio orale, non ci saranno più gli scritti e partirà con un elaborato sulle materie di indirizzo“. Tutto ciò avverrà sotto lo sguardo di una commissione totalmente interna, eccetto che per il presidente di commissione.

Lo studente– continua la ministra- inizierà con un elaborato sulle materie d’indirizzo,poi proseguirà con la materia di italiano e racconterà la sua esperienza di alternanza scuola-lavoro. Poi ancora ci sarà un colloquio sulle diverse discipline e mi auguro che durante la parte di Cittadinanza e Costituzione si chieda ai ragazzi come hanno vissuto l’emergenza Coronavirus“.

Voglio augurare un in bocca al lupo a tutti quanti. So che è stato un anno particolare e che questo sarà un esame diverso– conclude l’Azzolina- io ricordo il mio esame come uno dei momenti più belli della mia vita e spero che anche voi possiate ricordare i vostri esami come uno dei momenti speciali della vostra vita”.


Maturità 2020: quando usciranno i calendari e dove vederli