Università di Catania

UNICT – Coursera for Campus, prenotazioni riaperte: altri 5000 corsi gratuiti per studenti

coursera for campus
Coursera ha avviato un progetto dedicato agli atenei (for Campus) per ridurre al minimo l'impatto dell'epidemia da Coronavirus e Catania è uno dei primi Atenei italiani ad essersi registrato.

Alla luce del successo riscontrato dall’iniziativa, l’Università di Catania riapre i termini per accedere a Coursera for Campus, una delle più grandi piattaforme al mondo per l’alta formazione online, che propone un catalogo di 3800 corsi e 400 specializzazioni, forniti da importanti università e aziende internazionali.

Migliaia di studenti Unict hanno già avuto l’accesso alla piattaforma e, grazie alla concessione di ulteriori licenze da parte di Coursera, vengono messi a disposizione altri 5000 accessi gratuiti per studenti regolarmente iscritti alle lauree triennali e magistrali, ai master, ai dottorati di ricerca e alle scuole di specializzazione.

Prenotazioni online

Sono disponibili fino a 5.000 licenze gratuite, tutti gli studenti interessati possono aderire prenotandosi attraverso la piattaforma Unict dal 29 maggio al 7 giugno 2020.

Il sistema di prenotazione – accessibile attraverso le credenziali personali valide per l’accesso al Portale Studenti – Smart_Edu (codice fiscale e pin), richiederà di specificare una delle seguenti opzioni:

  • Tirocinio curriculare
  • Crediti liberi / Ulteriori attività formative
  • Formazione specialistica
  • Sviluppo competenze

Dopo avere effettuato la prenotazione, il sistema invierà un’email di conferma alla casella di posta elettronica istituzionale. L’assegnazione delle licenze avverrà in ordine cronologico di prenotazione. Per informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (Urp).

Prenota

Si segnala questa opportunità, in particolar modo, agli iscritti dei corsi di studio che intendono effettuare il tirocinio curriculare in modalità a distanza durante il periodo di emergenza e fino a quando enti e aziende rimarranno chiusi. Coursera fornisce, infatti, una certificazione della frequenza che potrà essere sottoposta agli uffici didattici dipartimentali per il relativo riconoscimento dei crediti. In questo caso gli studenti, dopo essersi prenotati e aver effettuato il primo accesso al catalogo, dovranno concordare preventivamente con i presidenti dei corsi di studio, il percorso formativo da intraprendere. È necessaria una preventiva consultazione degli uffici didattici dipartimentali anche nel caso in cui si intendesse richiedere la validazione delle attività di Coursera per il riconoscimento dei crediti a scelta dello studente o per ulteriori attività formative.

La certificazione rilasciata da Coursera for Campus può costituire anche per i laureati una grande opportunità per lo sviluppo di competenze professionali o per integrare il percorso formativo specialistico. I contenuti dei corsi, principalmente in inglese, coprono i più svariati campi della scienza e della cultura, dall’economia all’ICT, dall’arte alla medicina, dalla fisica all’ingegneria, dalla letteratura alle lingue straniere e molto altro ancora.

Tra i partner di Coursera, sia come clienti che come fornitori di corsi, ci sono atenei quali Yale, Duke University, Johns Hopkins University, Michigan, Colorado, Illinois, e, in Europa, la University of London, l’Hec di Parigi, l’Imperial College of London, e ancora multinazionali quali Ibm, Google, Intel.

Come si accede a Coursera for Campus?

Dopo dopo l’8 giugno, solo gli studenti che risulteranno assegnatari della licenza riceveranno via email direttamente da Coursera, nella casella di posta elettronica istituzionale (numerodimatricola_@studium.unict.it), un invito a creare il proprio profilo e ad accedere ai corsi prescelti entro il 31 luglio 2020.

Dopo aver seguito attentamente le istruzioni di Coursera sarà possibile avviare le attività didattiche. Per verificare i risultati dei corsi superati è necessario loggarsi, inserire il proprio documento di identità e selezionare dal menu del proprio profilo la voce “Accomplishments”. Per ottenere la relativa certificazione finale c’è tempo fino al 30 settembre 2020.