News

Teatro greco di Siracusa, si torna in scena: a breve via agli spettacoli

Teatro greco Siracusa
Foto scattata prima del DPCM 9 marzo.
La 56esima edizione Stagione Inda del 2020 è rimandata al 2021 ma il teatro greco di Siracusa non si ferma e riparte con “Inda 2020 Per voci sole”, offrendo agli spettatori un’estate piena di appuntamenti imperdibili e di novità.

Baccanti, Ifigenia in Tauride e Le Nuvole, opere che sarebbero dovute andare in scena proprio in questi giorni al teatro greco di Siracusa, sono state rinviate al 7 maggio del prossimo anno. Dal 10 luglio al 30 agosto, però, l’Istituto Nazionale del Dramma Antico propone al suo pubblico “INDA 2020 con voci sole”. Lo conferma un servizio del TgR Sicilia andato in onda in data 20 maggio.

Il primo appuntamento è il 10 luglio con il premio oscar Nicola Piovani, che dirigerà “L’isola della luce”, con Tosca e Massimo Popolizio tra gli interpreti.

La rassegna proseguirà attraverso numerosi monologhi su alcuni protagonisti del dramma antico, portati avanti da grandi attori e musicisti. L’evento conclusivo della stagione, in prima assoluta previsto per il 30 agosto, sarà una performance dell’artista contemporaneo e performer Mircea Cantor e coinvolgerà anche gli allievi dell’accademia d’arte del dramma antico.

Gli spettatori saranno 480 con mascherina e gli spettacoli potranno essere seguiti anche in streaming sui canali social dell’INDA.

Come ha affermato il sindaco Siracusa Francesco Italia ai microfoni del TgR Sicilia: “Il teatro farà da scenografia naturale a queste produzioni in anteprima nazionale e rappresenterà la possibilità che l’INDA offre a tutti i lavoratori dello spettacolo di continuare a portare avanti il proprio lavoro. “

Si tratta anche di un’occasione di rinascita per la comunità, come ha affermato la Dott.ssa Marina Valensise Consigliere Delegato INDA, che ha anche ricordato una delle prime vittime de virus, l’architetto Calogero Rizzuto, il direttore del Parco Archeologico di Siracusa.