Università di Catania

UNICT sbarca su Spotify: ecco la playlist creata da studenti e docenti

La playlist Spotify dell'Università di Catania
UNICT è, insieme agli artisti più celebri di tutti i tempi, su Spotify: gli studenti, i docenti ed il personale dell'Ateneo catanese hanno dato vita ad una variegata ed originale playlist.

Avreste mai pensato di poter ascoltare la musica più amata dal professore che temete maggiormente? E quella scelta, magari, dagli addetti alla segreteria? Se è vero che la playlist di una persona aiuta a comprendere molti aspetti della stessa,  grazie a quella creata da studenti, docenti e personale dell’Ateneo, oggi è forse più semplice delineare il profilo dell’Università degli Studi di Catania.

UNICT approda su Spotify,  forse il più celebre servizio di riproduzione digitale in streaming di musica e podcast.  Basterà digitare all’interno della barra di ricerca in cui siete soliti inserire i titoli delle ultime hit o i nomi dei vostri idoli “UNICT Sound“. Così, infatti, è stata intitolata la nuovissima playlist che conta già numerosissimi brani, di ogni genere ed epoca.

Dai Pink Floyd a Lucio Dalla, dagli Aerosmith a Fabrizio De André: molti hanno voluto fornisce il loro contributo all’iniziativa, aggiungendo alla lista un brano significativo, non più da custodire ma da condividere con i propri coetanei (e non solo).

Il risultato è uno strumento tutt’altro che uniforme e, forse per questo, così significativo: UNICT Sound è un mezzo che evidenzia implicitamente l’importanza del rispetto delle scelte e dei gusti altrui e che rende un po’ più uniti in un momento storico che ha fisicamente allontanato.