Attualità

Autocertificazione anche nella fase 2: nuovo modulo per gli spostamenti

controlli zona arancione
Il premier Conte annuncia nuovi provvedimenti a partire dal 4 maggio: ecco gli ultimi aggiornamenti sull'autocertificazione.

L’autocertificazione per gli spostamenti sarà necessaria anche dopo il 3 maggio. È quanto emerso dalla conferenza stampa del premier Giuseppe Conte in diretta nazionale.


Scarica il nuovo modulo

Il Presidente del consiglio ha specificato che: “Nel momento in cui il regime degli spostamenti rimane limitato è difficile abbandonare il regime dell’autocertificazione. Finché ci saranno ragioni per lo spostamento sarà necessaria l’autocertificazione“.

Il testo del decreto relativo agli spostamenti.

 

Le novità del nuovo decreto, che entrerà in vigore a partire dal 4 maggio prossimo, riguardano le visite ai congiunti, vale a dire i familiari o parenti, solo all’interno della Regione in cui ci si trova e con l’utilizzo di guanti e mascherine. Si potrà però anche far rientro nel proprio domicilio, abitazione o residenza, anche in una Regione diversa da quella in cui si è attualmente. Quest’ultima postilla va incontro a tutti coloro che a causa del lockdown sono rimasti bloccati in un luogo diverso da quello abituale.

Il nuovo modulo di autocertificazione, che entrerà in vigore dal 4 maggio, non è ancora disponibile sul sito del Ministero dell’Interno.

È possibile però scaricare qui l’attuale modello di autocertificazione valido fino al 3 maggio.

Università di Catania