Attualità

Covid-19 in Sicilia, cinque province sul “plateau”: le statistiche sul contagio

Coronavirus Sicilia
Giornalmente la Regione Siciliana comunica i dati relativi all'andamento dell'emergenza sanitaria. Dai dati trasmessi si può facilmente evincere tramite i grafici elaborati dalla redazione di LiveUnict come cinque province siciliane siano ormai stabilmente sul plateau.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria, la Regione Sicilia si è immediatamente impegnata nel compito del monitoraggio dei contagi sul territorio insulare e in ambito informativo: giornalmente viene pubblicato un bollettino che riporta l’andamento dei contagi, i cui dati vengono trasmessi all’Unità di crisi nazionale e pubblicati sui canali informativi e social della Regione.

Nel pieno delle notizie che vengono trasmesse giornalmente è difficile acquisire un’ottica retrospettiva che permetta di leggere i dati giornalieri in rapporto all’andamento del contagio. È per questa ragione che LiveUnict ha messo a un punto un sistema di infografiche quotidianamente aggiornate sulla base dei dati forniti dalla Regione: informazione chiara ed efficiente per permettere agli utenti di orientarsi. Dando una rapida occhiata, infatti, tra i risultati riguardanti l’andamento del contagio nelle province si può scoprire che ben cinque province siciliane su nove hanno stabilizzato i contagi e sono entrate sul “plateau”, vale a dire la stabilizzazione che assume la curva dei contagi dopo la prima impennata.

Leggi anche: Infografiche a cura di LiveUnict

I dati della giornata di ieri, 20 aprile, mostrano che in Sicilia si registrano complessivamente 2759 casi positivi (42 in più rispetto al giorno precedente) con un deciso aumento di guariti (346 rispetto a 315). Rimane pressoché invariato il numero di deceduti: 203 le morti registrate ieri.

I dati per provincia

Dando un’occhiata ai dati delle singole province siciliane, emerge subito come Catania sia ancora in testa alla classifica con 626 casi positivi accertati, seguita da Messina con 404 casi, Palermo con 348 ed Enna con 323. Da notare come il grafico di alcune notifiche sia sul “piatto” dei contagi, con un andamento costante nel corso dei giorni: è il caso di Ragusa, i cui casi positivi sono rimasti oscillanti, sin dal 12 aprile, tra 57 e 59; Siracusa, fino a ieri con 98 positivi, con una media di 100 casi accertati al giorno dal 16 aprile a oggi; situazione invariata anche per Trapani (che nel bollettino regionale del 20 aprile riportava 112 casi), con un andamento costante già dal 13 aprile; stabile è anche la situazione della provincia di Caltanissetta, con dati invariati sin dal 18 aprile riportanti 113 positivi; dal 15 aprile a questa parte, rimangono invariati i 129 casi accertati nella provincia di Agrigento.

La situazione in Sicilia va poi rapportata al numero di tamponi effettuati. Nella giornata di ieri se ne registrano 1.601 tamponi, per un totale di 51.373 dall’inizio dell’emergenza. Come si evince dal grafico, nell’ultima settimana il numero di tamponi ha subito un deciso rialzo rispetto a marzo.

Dati su ricoveri e guarigioni

Infine, inizia a intravedersi un calo nel numero casi di positivi e di ricoveri, mentre l’indicatore dei guariti registra una rapida crescita, con numeri incoraggianti: da 10 a 31 tra il 19 e il 20 aprile, facendo quasi segnare il record di guariti in Sicilia, avutosi il dieci aprile. Il numero di morti, invece, è in diminuzione e da ormai dieci giorni è inferiore alla doppia cifra.

A proposito dell'autore

Annachiara Marchese

Annachiara Marchese, nata a Catania, classe ’99, frequenta attualmente il corso di laurea triennale in Lettere Moderne. Cresciuta tra gli scaffali di una biblioteca e appassionata di detective stories, sin da bambina è stata accompagnata dall’amore per la lettura e la scrittura e da allora ambisce a farne una professione. La collaborazione con LiveUnict rappresenta dunque un importante primo passo verso il sogno dell’editoria e del giornalismo.