Università di Catania

Ersu Catania: come usufruire del servizio mensa

Ersu Catania mense
L'Ersu mette a disposizione vari servizi per gli studenti, tra cui quello di ristorazione. Ecco una semplice guida sulle mense e sull'app Easy Campus

Uno dei servizi più utili per gli studenti universitari è la mensa. Infatti, spesso, a causa delle tante lezioni da seguire e delle mille materie da studiare, lo studente medio non trova il tempo per cucinare. Per questo motivo, l’Ersu di Catania ha disposto, già da alcuni anni, un servizio mensa in vari locali della città con tariffe che agevolano gli studenti per il loro basso costo. Addirittura, chi è vincitore del Bando per la Borsa di studio dell’anno accademico 2019/2020, ha diritto ad alcuni pasti gratis, a seconda del proprio merito o del reddito.Tuttavia, molti studenti non sanno come utilizzare e attivare il servizio. Perciò, proponiamo una breve e semplice guida su come attivare l’app specifica per consumare i pasti e daremo alcune informazioni sulle mense in generale.

L’app Easy campus

Innanzitutto, l’app che consente di accedere al servizio mensa è “Easy Campus”e si può scaricare gratuitamente da qualsiasi dispositivo Android o iOS tramite playstore. Dopo averla scaricata, lo studente dovrà recarsi presso l‘ufficio ristorazione dell’Ersu, in via Etnea n. 570, per procedere con l’attivazione. Infatti, l’impiegato d’ufficio darà allo studente un codice da digitare sull’app per associarla. In tal modo si potrà configurare il numero di pasti gratuiti di cui egli potrà usufruire, e la tariffa di eventuali pasti a pagamento. Dopo l’attivazione, la schermata iniziale dell’app riporterà le credenziali dello studente, il numero dei pasti gratuiti e il costo dei pasti a pagamento.

Nel caso in cui lo studente non avesse partecipato al bando della borsa di studio, per consentire all’ufficio Ersu di stabilire la tariffa dei suoi pasti a mensa, egli dovrà accedere al proprio account Ersu e fare una richiesta online per ottenere il servizio. Verrà richiesto allo studente di scaricare un’autocertificazione che dovrà essere stampata e firmata,per essere poi caricata in un file pdf con una copia del documento di identità e l’attestazione della tassa d’iscrizione pagata per l’anno accademico in corso. In seguito, seguendo la procedura online indicata dal sito stesso, lo studente potrà recarsi, dopo qualche giorno, presso gli uffici Ersu per attivare Easy campus.

Per quanto riguarda il credito presente nell’app per poter pagare i pasti, questo potrà essere caricato tramite la voce “Acquista credito”, che richiederà allo studente di inserire i dati della sua carta di credito e procederà alla transazione (le istruzioni della propria banca). In seguito, lo studente potrà recarsi ad una delle tre mense universitarie convenzionate dall’ Ersu di Catania e accedere ai pasti cliccando sulla voce “Prenota pasto”Questa aprirà una schermata con un codice barcode da scannerizzare nei totem presenti nelle mense Ersu. Dopo aver effettuato lo scanner, questi stamperanno uno scontrino con le credenziali dello studente. A questo punto, non rimarrà che consegnare lo scontrino all’inserviente della mensa e consumare il pasto.

Quando si possono consumare i pasti

I pasti del nuovo anno accademico sono, in genere, erogati a partire dal mese di novembre e scadono ad ottobre dell’anno successivo, in contemporanea con l’inizio del nuovo anno e la scadenza del vecchio bando. Per quanto riguarda gli orari delle mense, per il pranzo le strutture aprono alle 12:30, ora a partire dalla quale si possono effettuare gli scontrini. L’ultimo scontrino del pranzo può essere stampato non oltre le 14:30. Invece, per la cena, la mensa apre alle 19:30 e chiude alle 22:00, però l’ultimo scontrino può essere stampato alle 21:30.

Le mense Ersu: quali sono e dove si trovano

Le mense universitarie convenzionate dall’Ersu sono: la mensa “Cittadella”, in via Santa Sofia; la mensa “Oberdan”, di via Oberdan n. 174; la mensa “Vittorio Emanuele” di via Vittorio Emanuele n. 36/38. La prima, si trova all’interno della Cittadella universitaria, ovvero il complesso che contiene gran parte delle facoltà scientifiche dell’Ateneo. È posizionata a fianco al Centro sportivo universitario Cus ed è molto comoda per gli studenti dell’omonima residenza universitaria, oltre che per coloro che frequentano le lezioni nelle strutture vicine.

La mensa “Oberdan” si trova sotto la residenza universitaria “Centro”. Del resto, la posizione di questa mensa, appena sopra l’incrocio con il Corso Italia e vicino a Piazza Cavour, è proprio centrale. Risulta essere molto comoda per gli studenti del dipartimento di Economia e per i residenti della casa dello studente, oltre che per gli innumerevoli studenti che prendono casa in questa zona.

Infine, la mensa “Vittorio Emanuele” è situata  alla fine dell’omonima via, nonché di fronte alla Facoltà di Scienze Politiche. Pur essendo più piccola rispetto alle altre due, questa mensa convenzionata con l’Ersu è una comoda risorsa per gli studenti di Scienze Politiche e del Monastero dei Benedettini che, percorrendo la via Vittorio Emanuele, possono facilmente raggiungerla in pausa pranzo.