Attualità

Coronavirus nel mondo: 160mila positivi negli USA, si teme dittatura in Ungheria

Aumenta il numero di positivi negli Stati Uniti, mentre in Ungheria i casi sono meno di 500 per i pochi tamponi effettuati. Tutte le news dal mondo sull'emergenza Coronavirus.

La pandemia di Coronavirus ha messo da alcuni mesi l’intero pianeta in lockdown e ha reso necessaria l’introduzione di misure di sicurezza ben definite per contrastare il diffondersi dell’emergenza. Il numero di persone contagiate aumenta negli Stati Uniti, in Cina ci sono nuovi casi di “contagi di ritorno”, il principe Carlo è guarito: la situazione in Europa e nel mondo.

USA

Sono più di 160mila le persone contagiate da Coronavirus negli Stati Uniti e il numero dei morti sale a 3000. Secondo i dati della John Hopkins University, i casi negli Usa sarebbero 164.539, il doppio dei 82.240 registrati in Cina. Il Presidente Donald Trump ha dichiarato: “L’America è pronta ad affrontare una eventuale nuova ondata di casi di Covid-19 dopo l’estate“.

Cina

Il numero dei contagi complessivi in Cina sale a 81.518, con 2.161 pazienti in cura, 3.305 decessi e 76.052  dimessi dagli ospedali, con un tasso di guarigione del 93,2%. Ci sono stati 48 nuovi casi di “contagi di ritorno”: si tratta di casi importati da altri Paesi, per un totale di 771. Nella provincia di Hubei si è registrato un nuovo decesso.

Olimpiadi Tokyo 2020

13 miliardi di dollari sono stati investiti dal Giappone per le Olimpiadi di Tokyo 2020, rimandate la scorsa settimana a causa della pandemia di Coronavirus. Un duro colpo per il Giappone e un rinvio senza precedenti, ma reso necessario per la tutela della salute degli atleti e non solo. Le Olimpiadi si terranno a partire dal 23 luglio 2021 e dureranno fino all’8 agosto 2021, mentre i Giochi paralimpici si svolgeranno dal 24 agosto al 5 settembre.

United Kingdom

Il principe Carlo una settimana fa era risultato positivo al Coronavirus e si era messo in auto-isolamento nella tenuta di Balmorai in Scozia, insieme alla moglie Camilla risultata negativa al test. L’erede al trono d’Inghilterra ha fatto sapere che adesso è guarito e che ha terminato la quarantena, dopo aver consultato il suo medico.

Ungheria

Non solo emergenza sanitaria per l’Ungheria, dove i parlamentari di Fidesz hanno dato pieni poteri al premier Viktor Orbàn. Si teme un regime dittatoriale: il premier adesso potrà governare sulla base di decreti, senza passare al vaglio del Parlamento. Potrà anche sospendere le leggi esistenti e bloccare le elezioni. Orbàn ha già esteso lo stato di emergenza dichiarato per la pandemia, anche se le stime ufficiali dei contagi non sono ritenute affidabili perché sono stati effettuati pochi tamponi. Per il momento si registrano 447 casi di positivi e 15 decessi.