Altro

Coronavirus, Pogliese al Lungomare: “Catanesi rispettino le norme emanate” [VIDEO]

Foto d'archivio
Controlli lungo tutto il Lungomare di Catania per far rispettare le regole: zona presidiata dalle Forze dell'Ordine e ritorno al rispetto delle regole.

Dopo le preoccupanti fotografie di domenica scorsa scattate al Lungomare di Catania, nei pressi di piazza Nettuno, delle pattuglie delle Forze dell’Ordine erano riuscite a ripristinare quello che dovrebbe rappresentare la normalità al momento, ovvero restare a casa. Le foto reali, seppur abbiano suscitato parecchie diatribe sui social network, tra chi gridava allo scandalo e chi sosteneva fossero fake, hanno fatto scattare l’allarme anche all’interno di Palazzo degli Elefanti.

Per questo motivo, stamane, il sindaco di Catania Salvo Pogliese si è recato personalmente al Lungomare, insieme agli assessori Sergio Parisi e Alessandro Porto, per sincerarsi del ripristino delle regole durante questo stato di emergenza, anche nei pressi del litorale. Con le Forze dell’Ordine che presidiano la zona, onde evitare spiacevoli remake come quello di domenica, il sindaco ha tenuto a precisare la ritrovata compostezza: “Siamo qui per verificare che i catanesi rispettino le norme emanate dalle autorità nazionali e regionali per il contenimento del Coronavirus“.

Le foto, che hanno suscitato un inspiegabile clamore per via di un tratto di pista ciclabile di colore rosso, in realtà non erano antecedenti a quanto accaduto domenica. Basti pensare che il FlavoFish, il famoso pesce mangia plastica, era stato installato nei pressi del playground di basket di piazza Nettuno solo lo scorso venerdì 6 marzo, messo a disposizione dal Rotary e-club con il supporto di Dusty e dello stesso Comune di Catania.

Vi è una sparuta minoranza che ancora evidentemente non ha capito l’assoluta importanza di rispettare se stessi e gli altri. Le Forze dell’Ordine si stanno comportando in maniera encomiabile, attraverso uno sforzo sinergico, mentre agli operatori della Sanità va rivolto un sincero sentimento di gratitudine per quello che stanno facendo“, ha concluso il primo cittadino catanese.

Leggi anche: Coronavirus, jogging e passeggiate al Lungomare di Catania: arriva la polizia [FOTO]