Università di Catania

Coronavirus: sospese lauree e lezioni all’Università di Catania

Il Governo sospende l'attività didattica in tutte le regioni d’Italia, da Nord a Sud, da domani e fino al 15 marzo. Anche l'Università di Catania si adegua alle decisioni dell'esecutivo fermando l'attività didattica.

Arriva l’ufficialità anche da parte dell’Università degli Studi di Catania. Dopo il provvedimento straordinario emanato dal governo tra la sera e il tardo pomeriggio di oggi, l’Ateneo catanese comunica al personale docenti e agli studenti che compongono la comunità accademica le misure adottate.

Si riporta di seguito quanto pubblicato sul sito di Unict nella serata di oggi relativamente alla sospensione di tutte le attività didattiche.

A seguito dell’odierno provvedimento del Consiglio dei Ministri, tutte le attività didattiche dell’Università di Catania sono sospese quale misura di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica.

Lezioni ed esami

Pertanto, a partire da domani (giovedì 5 marzo 2020), e fino al 15 marzo prossimo, sono sospese le attività didattiche di tutti i corsi di studio e tutte le attività didattiche speciali e integrative.

Sono sospesi inoltre gli esami di profitto e di laurea, il cui nuovo calendario verrà comunicato successivamente, insieme alle modalità di espletamento.

Sono esclusi dalla sospensione i corsi post universitari connessi con l’esercizio di professioni sanitarie (inclusi quelli per i medici in formazione specialistica), i corsi di formazione specifica in Medicina generale, le attività dei tirocinanti delle professioni sanitarie.


Leggi anche: “UNICT – Sospese attività didattiche: “Stiamo lavorando alle lezioni online””


Accesso alle sedi universitarie

L’accesso alle aule studio e alle biblioteche da parte degli studenti è momentaneamente sospeso, mentre il ricevimento studenti potrà essere effettuato in modalità “a distanza”.

Le strutture rimangono aperte al personale docente, per l’espletamento delle attività extra didattiche, e al personale tecnico-amministrativo per le attività ordinarie.

Attività didattiche “a distanza”

Saranno comunicate successivamente eventuali misure straordinarie per l’erogazione di attività didattiche “a distanza”.


Coronavirus, adesso è ufficiale: chiuse scuole e università [VIDEO]