Eventi

Sicilia, il Coronavirus non ferma la domenica al museo: i siti a ingresso gratuito

valle dei templi agrigento
Ingressi gratuiti in numerosi siti culturali siciliani per la prima domenica del mese nonostante il Coronavirus. Ecco cosa poter visitare il 1° marzo.

Arriva l’annuncio dell’assessorato dei Beni culturali e dell’Identità siciliana: nonostante a livello nazionale gli ingressi gratuiti nei musei siano stati sospesi per paura della diffusione del Coronavirus, la Sicilia si avvale delle proprie prerogative di regione a statuto speciale e non rinuncia alla prima domenica di marzo. Quindi, domenica 1 marzo 2020 sarà possibile visitare gratuitamente i siti culturali della Sicilia. I musei, le gallerie, i parchi archeologici siciliani accoglieranno i visitatori che decideranno di passare una giornata all’insegna della cultura e della conoscenza.

Ingresso gratuito nei Parchi archeologici di tutta la Sicilia come il Parco di Siracusa, il Parco di Naxos e Taormina, la Valle dei Templi, il Parco di Selinunte, la Villa Romana del Casale, il Parco del Lilibeo, il Parco di Segesta, il Parco di Himera Solunto e Iato, il Parco di Tindari, ma anche i tanti Musei come il Salinas di Palermo, il Museo Riso a Palermo e Palazzo D’Aumale a Terrasini, il Museo di Messina, il Museo Pepoli di Trapani, il Museo Bernabò Brea di Lipari, il Museo archeologico di Centuripe in provincia di Enna, il Museo di Caltagirone, il Museo archeologico di Gela, il Museo del Satiro a Mazara del Vallo, la Galleria regionale di Palazzo Abatellis a Palermo e la Galleria Palazzo Bellomo di Siracusa.