Università di Catania

Coronavirus e Unict, festeggiamenti vietati per le lauree? Divieto ignorato

Nonostante le note dell'Ateneo di Catania, in seguito all'emergenza Coronavirus, i neo-dottori al Dipartimento di Ingegneria hanno deciso di festeggiare la propria laurea. Ecco la segnalazione ricevuta da LiveUnict.

Il Coronavirus ha portato le istituzioni pubbliche ad adottare misure adeguate per limitare i rischi di contagio. Anche l‘Università degli studi di Catania ha dato delle disposizioni – nel comunicato dell’Ateneo del 26 febbraio – su come comportarsi per evitare la diffusione del COVID-19.

Tra le misure e i divieti disposti dall’Ateneo catanese risalta quello sulle sedute di laurea, a cui potevano accedere solo i laureandi. Tra i divieti anche quello di evitare i festeggiamenti. Come specificato all’interno degli avvisi, “alle sedute degli esami di laurea avranno accesso esclusivamente i laureandi. Non sono consentiti festeggiamenti di alcun tipo nei plessi universitari in occasione delle sedute di laurea negli spazi interni o esterni limitrofi. Verranno successivamente stabilite le date di eventuali graduation day, cerimonie nel corso delle quali verrà effettuata la proclamazione e consegnata la pergamena”.

Ma a quanto pare non tutti hanno seguito le disposizioni dell’Università di Catania. Infatti, come si evince dalle foto inviate in redazione da una lettrice, al Dipartimento di Ingegneria, subito dopo le lauree, hanno preso al via i festeggiamenti con i parenti. Un fatto che non è passato inosservato, malgrado il divieto dell’Unict sul festeggiare nei plessi universitari.

Divieto violato che fa eco alle varie perplessità degli studenti, proprio sulla chiusura delle sedute di laurea e sul regolare svolgimento delle lezioni e degli esami.

Speciale Test Ammissione