Medicina e Salute

Coronavirus: la ricetta del disinfettante mani “fai da te” dell’Oms

In molte farmacie mascherine e disinfettanti sono già finiti. Tuttavia, per chi volesse a ogni costo rifornirsi e non vi fosse riuscito, l'Oms ha pubblicato una ricetta del disinfettante mani fatto in casa per contrastare la mancanza di questi prodotti nei supermercati e nelle farmacie.

L’emergenza Coronavirus ha spinto gli italiani a prendere d’assalto farmacie e supermercati alla ricerca di prodotti disinfettanti per le mani, come l’Amuchina e prodotti analoghi di altre marche. Per questa ragione, quindi, è al momento pressoché impossibile reperire flaconi di disinfettante e c’è anche chi, facendo sciacallaggio sulla situazione, rivende i prodotti a prezzi esagerati sul web.

Chiunque non fosse riuscito a procurarsi nemmeno una boccetta di antisettico non ha, tuttavia, alcun motivo di preoccuparsi. In primo luogo, perché non è necessario pulire le mani con il disinfettante, basta sciacquarle con acqua e sapone per almeno un minuto per ottenere lo stesso risultato. Se, comunque, ci si sposta spesso sui mezzi pubblici e si è costretti a venire a contatto con superfici potenzialmente infette, è possibile realizzare in casa un disinfettante fai da te egualmente efficace.

A diffondere la ricetta dell’antisettico fatto a mano è lo stesso Oms, l’ente di sanità mondiale, vista la difficoltà degli esercizi commerciali a rifornirsi dei prodotti. Lo stesso virologo Burioni, il quale ha ricordato come le mani siano il primo veicolo per i batteri, ha rilanciato la ricetta dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

La ricetta del disinfettante fai da te contro il Coronavirus

Per realizzare da sé il proprio disinfettante mani è, innanzitutto, necessario munirsi degli ingredienti fondamentali: alcol etilico al 96%, presente in tutti i supermercati, acqua ossigenata e glicerina (o glicerolo), acquistabili in farmacia.

Bisogna poi recuperare un recipiente e una caraffa graduata, tutto accuratamente disinfettato prima dell’utilizzo. Si procede, quindi, diluendo l’alcol etilico per liquori con il 3% di acqua ossigenata (dieci volumi), infine si deve aggiungere la glicerina, che è, però, particolarmente densa, e diluire il composto con acqua distillata o con acqua portata a ebollizione. Bisogna, infine, mettere in quarantena per 72 ore i flaconi. L’alcol eliminerà così qualsiasi spora presente.

In basso le dosi della ricetta per dieci litri di disinfettante.