Attualità

Caldo anomalo in Sicilia, api si risvegliano in anticipo: l’allarme di Coldiretti

Api
Il caldo anomalo ha risvegliato in anticipo le api, ingannate da questa “finta primavera”: l'allarme lanciato da Coldiretti.

In questo periodo, i siciliani si godono questo anticipo di primavera che sta regalando un carnevale soleggiato. Le temperature fuori stagione hanno tuttavia risvegliato le api, ingannate dal clima e da quella che è stata definita “finta primavera”. Lo rileva la Coldiretti dell’Isola che sottolinea come le temperature che in alcune zone sono arrivate anche superare i 20 gradi,  hanno fatto uscire le api dagli alveari.

Il lavoro delle api così è iniziato con 2/3 settimane di anticipo: il rischio di un scarsa produzione di miele è alto, vista la fioritura senza pioggia. Questa situazione si’inserisce all’interno di un quadro che vede la nostra regione attanagliata da difficoltà legate al clima e, sopratutto, alla siccità. Quest’ultima, in particolare, sta compromettendo varie colture tra cui quella del grano.

Questo strano inverno è sintomo dei cambiamenti climatici in corso, che portano ad eventi e situazioni che sconvolgono la normale produzione agricola, andando ad intaccare non solo l’economia, ma anche le abitudini dei consumatori.

Speciale Test Ammissione